D maschile
lunedì 25 marzo 2019
BASKET
Posizioni di vertice invariate nella 4^ della terza fase
Sandro Botto
di Sandro Botto twitter

Le prime tre squadre in classifica vincono le loro rispettive sfide e prendono sempre più il largo, in un campionato che ha poco da dire a livello di posizioni ancora da decidere.

La capolista Piani Junior Bolzano, ormai matematicamente prima in classifica in regular season, vince per 65 a 73 sul campo del Gs Riva 2018. Già nel primo parziale la squadra di coach Fiorani mette il naso avanti, 14 a 20 dopo i primi dieci minuti. A metà match il divario si fa più consistente, 28 a 38. Con il rientro in campo, la formazione di casa prova ad arginare lo strapotere avversario, 45 a 54 al suono della terza sirena. Inutile il tentativo nell'ultimo parziale da parte dei rivani, i Piani si portano a casa l'undicesima vittoria esterna in undici prove giocate. Tognotti il migliore in campo con 16 punti, seguito dai compagni bolzanini Pedron con 13, D'Alessandro con 11 e Bonavida con 10. Rivani che si allontanano dal quarto posto utile ai playoff.

Gardolo a valanga contro il Villafranca in formazione d'emergenza, 107 a 65 e quarto posto a rischio per i veneti. 32 a 10 il primo micidiale parziale, 50 a 30 dopo un meno severo secondo parziale. Equilibrata la terza porzione del match 68 a 46, sino al quarto parziale, dove la formazione di coach Bertotti affonda definitivamente gli avversari, con il pesantissimo 107 a 65. Valer a quota 19, seguito da Bailoni con 18, Gambino con 15, Savoia a quota 14 e Dellai a chiudere con 12 centri, i "gialli" in doppia cifra.

Cus Trento che vince fra le mura amiche contro l'insidioso JBK Rovereto, 79 a 66. 18 pari il primo parziale, ma nel secondo quarto i roveretani di coach De Biasi prendono il largo, 31 a 36 a metà partita. Universitari che si lanciano sotto il ferro avversario e trovano il pari alla penultima sirena, 50 pari. Decisivo l'ultimo parziale, 79 a 66. Fra gli uomini di coach Jakovljevic, in luce Zobele con 22 punti, Bijedic con 13, Rinaldi a quota 12 e i veterani Zago con 11 e Montanarini con 10. I roveretani, archiviano il match con le buone prove di Dellantonio a quota 21 e Vinante con 14. Addio dei roveratani alla corsa al quarto posto, ma rimane comunque un bel campionato per la neopromossa.

Pergine Audace che esce sconfitto dal parquet amico, con il punteggio di 63 a 69 contro la Virtus Alto Garda, che può ancora dire la propria nella conquista dell'importante quarto posto in classifica.

Europa Bolzano che si aggiudica la sfida del derby contro il Charly Merano, con il punteggio di 76 a 70. 27 a 17 il primo parziale, 40 a 27 a metà partita. Con il rientro in campo, i padroni di casa guidati da coach Basile, guadagnano ulteriore terreno, 58 a 42. Inutile il tentativo di rimonta dei "canguri" di coach Corinaldesi, nonostante l'ottimo parziale dove recuperano ben 10 punti di scarto. Prova interessante quella dei meranesi Unterholzer e Beltrami, entrambe a quota 22 punti a testa.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,109 sec.

Inserire almeno 4 caratteri