B femminile
domenica 27 gennaio 2019
BASKET
La Cestistica Zanini vince il testacoda con la Triestina

La Cestistica Zanini Arredo Hotel, nella seconda partita del girone di ritorno, ha affrontato la Ginnastica Triestina in un match testa-coda, che, come sempre in questo campionato, è stato affrontato con grande attenzione. Il successo è arrivato utilizzando gran parte della rosa.

La cronaca


Lo staff tecnico può nuovamente contare su capitan Fadanelli, che però ha solo pochi minuti nelle gambe, e deve fare a meno dell’influenzata Reversi. Si parte con il quintetto formato da Piva, Bonvecchio, Piermattei, Fadanelli e Villarruel, tentando di scavare subito un solco rassicurante, ma a metà del quarto i tabelloni del Palagarda segnano uno striminzito +6 sul 13-7. Le friulane attaccano scagliando triple da tutte le posizioni ed in difesa attuano una zona bulgara. Coach Matassoni deve iniziare la girandola delle sostituzioni ed il cambio di ritmo delle padrone di casa, guidate da una ispirata Emma Bonvecchio, chiude il quarto sul 27-10.
Nel secondo periodo Bregu si presenta mandando per farfalle la zona triestina e segna il long-two che apre le danze. Mentre Piermattei esce per infortunio, Villarruell e Bonvecchio bruciano più volte la retina avversaria e Chemolli si iscrive a referto con un bel lay-up su assist di Piva. Le triestine faticano a trovare il canestro e Bonvecchio segna il jumper che manda le squadre negli spogliatoi sul 46-21.
Dopo la pausa lunga la Cestistica rallenta un po’ e permette alla Triestina di pareggiare il parziale: Villarruell mette a segno 11 dei 15 punti delle padrone di casa, coadiuvata da Piva e Chemolli, mentre sul fronte opposto sono le triple di Zacchigna, Samez e Valeri a tenere in partita le ospiti. Il periodo si chiude sul 61-36.
Nell’ultimo quarto coach Matassoni tiene a riposo sia Ilaria Fadanelli sia Villarruell e lascia spazio alla lunghissima panchina rivana: Chemolli e Marchi ne approfittano per farsi notare, Bregu accumula minuti importanti in regia, Vicentini è una sicurezza in difesa, Bianconi fa valere le proprie lunghe braccia, ma è soprattutto Luisa Fadanelli, che, oltre a difendere con determinazione su ogni pallone, estrae dal cilindro le proprie indubbie capacità balistiche e segna 12 punti in 10 minuti: suoi anche i due tiri liberi che chiudono il match sul 77-50. La vittoria è ampia e dimostra soprattutto la solidità di un roster capace di offrire al duo Matassoni-Civettini molte soluzioni.

Il tabellino


Cestistica Zanini Arredo Hotel - Omnia Costruzioni SGTriestina 77-50 (27-10, 46-21, 61-36)
Cestistica Zanini Arredo: Marchi 6, Piermattei 4, Vicentini 0, Fadanelli L 12, Piva 6, Bonvecchio 15, Reversi, Chemolli 5, Fadanelli I 2, Bregu 2, Villarruell 25, Bianconi 0. Tiri da 2P 24/51 (47%) - Tiri da 3P 6/20 (30%) Fadanelli e Villarruell 2 Marchi e Bonvecchio 1
Omnia Costruzioni Triestina: Zacchigna 7, Ciotola 6, Prodan 5, Vesnaver 3, Samez 10, Valeri 7, Cigliani 0, Città 6, Tonsa 6. Tiri da 2P 10/32 (31%) - Tiri da 3P 7/24 (30%) Samez e Valeri 2 Vesnaver, Prodan e Zacchigna 1

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,656 sec.

Inserire almeno 4 caratteri