A2 femminile
sabato 22 dicembre 2018
BASKET
Acciaierie Valbruna ko anche nello scontro interno con Udine

Continua il brutto momento per Acciaierie Valbruna Bolzano. Ieri, nella tredicesima giornata d’andata del campionato di serie A2, la Delser ha messo al tappeto la Pallacanestro Bolzano per 62-82.
Le biancorosse continuano a rimanere il fanalino di coda della classifica, insieme a Varese e forse Albino, in campo questa sera contro la Parking Graf Crema.
Una partita discreta quella delle ragazze di coach Pezzi, trainate da una sontuosa Mossong con 26 punti messi a segno. Il match è stato pressoché equilibrato, con diversi tentativi di fuga di Udine ma annullati con tenacia dalle padrone di casa. Puntualmente le friulane hanno contraccambiato con canestri decisivi, aiutate anche da qualche fischio discutibile. Una giornata per le ragazze di coach Iurlaro davvero graziata al tiro, conclusa con uno strepitoso 57% da tre. Poco da fare quindi per le bolzanine, che quando sembravano intravedere la luce sono state prontamente castigate da canestri così pesanti. Motivo per il quale negli ultimi sei minuti della gara le avversarie hanno allungato di misura il vantaggio.
La pausa natalizia cade perfetta in casa altoatesina, l’ambiente ha bisogno di riossigenare gambe e testa per riprendere il cammino con altro spirito e convinzione.

La cronaca


Dopo un inizio contratto per entrambe le squadre, il primo quarto premia le padrone di casa che chiudono avanti 16-13. Le ragazze di coach Iurlaro iniziano però ad ingranare e il trio Ianezic, Vella e Romano firmano un parziale di 0-8 per il sorpasso (18-21). Bolzano risponde prontamente con il canestro del 20-21 ma Sturma si fa trovare pronta segnando ben sette punti di fila per il 20-27. La Delser mantierie un cospicuo vantaggio ad inizio della terza frazione e poi vola sul +14 (37-51); la reazione delle Sisters non si fa attendere con un break 12-0 riaprono i giochi destabilizzando ogni certezza difensiva delle udinesi. Ianezic mette fine al blackout orange con la tripla del 49-54 e la Delser ricomincia a segnare con continuità, soprattutto dalla lunga distanza. Capitan Vicenzotti&Co. ricacciano indietro ogni tentativo di rimonta e ipotecano, già ad inizio quarto periodo (parziale di 2-11), la vittoria. Nel finale Udine prende il largo raggiungendo un eloquente +20 e mandando ben quattro giocatrici in doppia cifra (Rainis 14 e Ianezic 14, Ljubenovic e Sturma 15).
Dopo la sosta, il campionato riprenderà sabato 5 gennaio con la sfida determinante ad Albino. In quell’occasione, conterà solo un risultato per iniziare il nuovo anno con il piede giusto.

Il tabellino


ACCIAIERIE VAL BRUNA PALL. BOLZANO – DELSER LBS UDINE 62-82 (16-13, 35-43, 53-58)
BOLZANO: Mossong 26, Rossi 8, Consorti 10, Egwho 8, Zanetti 6, Luppi, Hafner D. 2, Hafner M. 2, Mingardo. Non entrate: Gottardi, Bertol. Coach Pezzi
UDINE: Bianco 2, Vella 7, Rainis 14, Ljubenovic 15, Vicenzotti 9, Ianezic 14, Sturma 15, Bric, Romano 6. Non entrata Ivas. Coach Iurlaro
Arbitri dell’incontro: Silvia Zanetti di Este (PD) e Matteo Semenzato di Mirano (VE)

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,609 sec.

Inserire almeno 4 caratteri