Legabasket A
venerdì 14 dicembre 2018
BASKET
Dolomiti Energia sabato sera a Trento contro Reggio Emilia

I bianconeri in campo nell’anticipo della decima di Serie A affrontano la Grissin Bon, che in settimana si è rinforzata con l’acquisto dell’esterno ex Panathinaikos e campione Eurolega col Real Madrid: palla a due alle 20.30, in palio due punti cruciali.

1. Il centesimo per fare il dollaro
La Dolomiti Energia Trentino al rientro dalla finestra FIBA a Torino e Ankara ha giocato il tipo di match che bisogna mettere in campo per espugnare campi complicati in partite importanti: partendo con un ottimo approccio, conducendo la gara per tanti minuti, controllando i ritmi dell'incontro e arrivando a giocarsi le proprie chance negli ultimi minuti di match. A differenza di quanto avvenuto contro Brescia, Zenit e Sassari, però, questa volta i bianconeri non hanno avuto la lucidità e la forza per saper avere la meglio nel finale punto a punto: su questo, e su una maggiore compattezza difensiva nell'arco dei 40', l'Aquila dovrà provare a lavorare in vista di un match contro Reggio Emilia che si annuncia particolarmente delicato.

2. Key-Cee y Pablo
La Reggio Emilia di coach Cagnardi infatti non ha vissuto un inizio di stagione facile, ma si presenta a Trento forte di un fondamentale successo esterno conquistato sul campo di Brindisi, che le ha ridato una grande spinta di entusiasmo: a rendere ancora più ottimisti i tifosi reggiani ci ha pensato l'arrivo del campione Eurolega con il Real Madrid K.C. Rivers, esterno di raro talento ed esperienza che debutterà in maglia biancorossa proprio alla BLM Group Arena.
Nel frattempo il lungo spagnolo Pablo Aguilar si sta affermando come uno dei migliori stranieri del campionato (29 punti in Puglia la scorsa settimana) e la batteria italiana si sta mettendo in moto dopo un avvio in sordina. Insomma, la Grissin Bon con le buone o con le "cattive" (hanno salutato Ledo, Butterfield e Griffin) sta dimostrando, in campo e fuori, di voler continuare ad essere una squadra importante in questa Serie A.

3. AIL Trentino e vin brulè
Sabato sera per il progetto No Profit sarà presente alla BLM Group Arena AIL Trentino, l’associazione di cui la Dolomiti Energia Trentino è testimonial ufficiale, tanto che il logo dell’associazione è ben impresso da anni sulla maglia da gioco ufficiale dei bianconeri. Prima della gara contro Reggio Emilia, a partire dalle ore 19.00, nel piazzale antistante le casse della BLM Group Arena i volontari di AIL Trentino distribuiranno vin brulè, tè e panettone ai tifosi della partita.
Per questo momento enograstronomico AIL Trentino ha potuto contare sul sostegno di MD, top sponsor dei bianconeri, da sempre vicina alle iniziative per la comunità promosse dalla Dolomiti Energia Trentino. Con l’occasione si potrà contribuire alle attività di AIL Trentino con un’offerta libera. Presso lo stand di AIL Trentino si potranno inoltre trovare anche le Stelle di Natale di AIL Trentino che nei giorni scorsi erano in vendita in tutte le piazze d’Italia per raccogliere fondi per la ricerca contro la leucemia.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,594 sec.

Inserire almeno 4 caratteri