Legabasket A
martedì 27 novembre 2018
BASKET
Jovanovic con la Serbia, per Flaccadori due settimane di stop

La vorticosa stagione della Dolomiti Energia Trentino arriva al primo breve intervallo: reduci dall'importante successo casalingo contro Sassari, i bianconeri avranno un paio di settimane senza impegni ufficiali che permetterà ai ragazzi allenati da coach Maurizio Buscaglia di riprendere un po' di fiato dopo aver giocato 17 partite ufficiali in 57 giorni.

NAZIONALI
Il campionato e l'EuroCup si fermano per gli impegni delle nazionali nelle qualificazioni ai Mondiali in Cina della prossima estate: tra i bianconeri coinvolti e già partiti alla volta dei rispettivi raduni ci sono l'assistant coach Lele Molin, che fa parte dello staff Azzurro guidato da Meo Sacchetti, e il centro Nikola Jovanovic, convocato da Sasha Djordjevic nella nazionale della Serbia.
L'Italia, seconda forza del gruppo J con 6 vittorie e 2 sconfitte, giocherà giovedì 29 a Brescia contro la Lituania capolista (8-0): gli Azzurri sono a una vittoria dalla matematica certezza della qualificazione alla rassegna iridata 2019. Domenica 2 dicembre all'Ergo Arena di Dansk, in Polonia (4-4), si giocherà il Round 10.
La Serbia (5 vittorie e 3 sconfitte) affronterà invece l'Israele (3-5) a Tel Aviv venerdì 30 novembre, poi Jovanovi? e compagni saranno di scena in casa all'Aleksandar Nikolic Hall di Belgrado per il match contro la Grecia (8-0) in una sfida particolarmente delicata per i destini di due fra le "regine" del basket europeo.

FLACCADORI
Niente doppio impegno con la Nazionale per Diego Flaccadori. L'esterno bianconero, infortunatosi ieri sera nel corso del match vinto dalla Dolomiti Energia Trentino contro il Banco di Sardegna Sassari, ha infatti riportato una distorsione alla caviglia sinistra, che lo costringerà ai box per un paio di settimane. Il medico sociale aquilotto, dottor Fabio Diana, ha già aggiornato lo staff medico azzurro sulla situazione di Flaccadori, che non potrà quindi rispondere alla convocazione del ct Meo Sacchetti e rimarrà a Trento per svolgere le terapie del caso assieme al fisioterapista Giacomo Beccucci e al massaggiatore Franco Jachemet.

MERCOLEDÌ
Dopo un paio di giorni di riposo concessi dallo staff, la squadra tornerà ad allenarsi in palestra fra mercoledì e giovedì, prima con carichi di lavoro personalizzati e poi a ranghi completi alla BLM Group Arena per prepararsi alle prossime tante sfide che aspettano i bianconeri, a partire dall'anticipo di sabato 8 dicembre a Torino contro la Fiat.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,906 sec.

Inserire almeno 4 caratteri