Legabasket A
sabato 27 ottobre 2018
BASKET
L'angolo del basket: week 4
di Sergio Zanella

Avvio di stagione a tinte sempre più fosche per la Dolomiti Energia Trentino, che nell'insolito anticipo pomeridiano del sabato contro Venezia proverà a riassaporare il gusto della vittoria.
I temi della settimana, dopo l'ennesimo ko contro Ankara, sono però altri. Sulla graticola ci sono le posizioni di Marble e Jovanovic. Trento, dopo aver messo in discussione Marble, ha ampliato il raggio di ricerca dei suoi possibili rinforzi anche al settore lunghi. Oltre allo ,scandaglio della disponibilità di guardie-ali con un buon coefficiente atletico, la Dolomiti Energia valuta un innesto interno riflettendo sulla posizione di Nikola Jovanovic. Tra i giocatori al vaglio c'è Richard il Howell già visto a Caserta, appena tornato disponibile dopo la scadenza al 22 ottobre di una squalifica per doping.
Dentro un mare di notizie negative, c'è però anche una nota statistica incoraggiante. I 18.3 punti fatturati da Diego Flaccadori nelle prime tre gare della stagione 2018-19 rappresentano il più
elevato bottino medio di un giocatore italiano negli ultimi 15 campionati di serie A. La guardia di Trento è al momento solo dodicesimo nella classifica generale però nessuno ha fatto meglio di lui dai tempi di Mario Boni; dal 2003-04 a oggi, solo nell'ultima annata tre giocatori italiani hanno chiuso sopra i 14 di media come accade attualmente per l'esterno del 1996 e i suoi “inseguitori” Giampaolo Ricci e Daniele Cavaliero che occupano rispettivamente il ventesimo e il ventiseiesimo posto nella classifica marcatori.
Per provare l'assalto a Venezia, l'impressione è che si debba ancora partire dalla verve di capitan Forray e dal talento del Flacca.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,438 sec.

Inserire almeno 4 caratteri