Varie
mercoledì 27 giugno 2018
BASKET
Ha preso il via la 31ª edizione del Folgaria Basketball Camp

Ha preso il via la 31ª edizione del Folgaria Basketball Camp: tanto entusiasmo e partecipazione nella prima settimana del camp diretto da Renato Caroli, che cominciò questa avventura nel lontano 1988 con un gruppetto di mini cestisti veronesi. E il primo turno dell'edizione 2018 è stata caratterizzata proprio da personaggi provenienti da Verona: stiamo parlando del decano degli istruttori di minibasket Gianfranco "Pedro" Paiola, oggi responsabile delle relazioni esterne della Scaligera Basket Tezenis, di coach Marcello Ruffo, da una vita sui parquet veronesi e non, di Ousmane Gueye, cresciuto nel vivaio della Scaligera con cui ha giocato anche in A2 (quest'anno ha vestito la maglia di Montegranaro, in A2) e Jasmine Keys, figlia dell'indimenticato Rudy Keys, colonna della Mash che vinse la Coppa Korac, che gioca a San Martino di Lupari (A1) e in Nazionale.
Il primo turno del FBC si è rivelato un successo, e non poteva essere altrimenti: l'Alpe Cimbra e la Magnifica Comunità di Folgaria hanno fatto da scenario ai camperini che hanno giocato a basket, e non solo, per un'intera settimana. Oltre ai citati ospiti scaligeri, sono intervenuti in qualità di head coaches Maurizio Mondoni, leggendario formatore e istruttore di Minibasket e Naoufal Uariachi, coach di origine marocchina che ha allenato praticamente in tutta Europa: «La nostra favola fatta di pallacanestro, natura e vacanza continua ancora - esclama un euforico Renato Caroli, anche lui passato da Verona come allenatore - La 31esima edizione del FBC è iniziata alla grande, favorita pure da belle giornate di sole: il mio staff ha lavorato sodo, ho visto camperini e genitori entusiasti, l'estate 2018 è iniziata alla grande a Folgaria!».

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,562 sec.

Inserire almeno 4 caratteri