Legabasket A
giovedì 7 giugno 2018
BASKET
L'EA7 Milano vince 90-80 e si porta sul 2-0 nella serie

La Dolomiti Energia Trentino lotta, artiglia la partita e resiste alle spallate degli avversari prima di cedere nel finale di match all’EA7 Emporio Armani Milano, uscendo sconfitta (90-80) anche in gara-2 di Finale Scudetto: 2-0 nella serie ora per i lombardi, con la serie al meglio delle 7 partite che si sposterà a Trento per gara-3 e gara-4, in programma sabato 9 e lunedì 11 giugno alla BLM Group Arena di via Fersina (biglietti esauriti per entrambi i match).
A coach Maurizio Buscaglia, che ha dovuto fare a meno anche in gara-2 di Diego Flaccadori, non sono bastate le ottime prove individuali di Gomes (18 punti e 5 rimbalzi), Shields (17 con 5 assist) e Silins (15 a referto): la Dolomiti Energia ha giocato una pallacanestro di altissima qualità nella propria metà campo offensiva per buona parte del match, ma non è mai riuscita a contenere la produzione realizzativa di Curtis Jerrels (27 punti) e Andrew Goudelock (25), alla fine determinanti nella seconda vittoria delle scarpette rosse.

La cronaca


Il primo quarto è un festival di canestri: Silins si fa subito sentire mettendo i primi tre tiri della sua serata (10 punti dopo i primi 10’ di gioco), Sutton attacca con decisione il ferro, Gutiérrez e Gomes assicurano qualità offensiva anche dopo le prime rotazioni degli ospiti. Il problema è che Milano, nonostante 6 palle perse, riesce a rispondere colpo su colpo: Goudelock e Jerrels fanno 18 punti in due e Milano resta in scia alla prima sirena (27-29). La squadra di casa non cala di una virgola le proprie percentuali e la propria qualità offensiva: anzi, dopo un primo mini-break a tinte bianconere firmato Guti e Beto è Jerrells a prendere per mano l’EA7 e trascinarla al 57-47 di metà partita grazie ad un irreale 5/5 dal perimetro (21 punti all’intervallo). L’Aquila evita guai peggiori grazie ad un gioco da 3 punti di Silins e ad un paio di canestri del “solito” Gomes.
Al rientro dalla pausa le difese delle due squadre cominciano ad ingranare: l’Aquila arriva più volte a meno 8 ma non riesce mai ad avvicinarsi di più alle scarpette rosse, che grazie a qualche prezioso rimbalzo in attacco e ai punti di Goudelock e Bertans rimangono stabilmente in vantaggio. L’Aquila però di cedere non ha la minima intenzione: le triple di Gomes e i canestri di Sutton, uniti alla grande difesa di squadra dei bianconeri, rimettono 3 soli punti fra le due squadre (74-71 Milano). L’EA7 però ha l’esperienza per resistere alla rimonta trentina e di chiudere il match con Gudaitis e Micov sugli scudi, nonostante i tentativi di Trento con Shields, l’ultimo ad alzare bandiera bianca (90-80).

Le dichiarazioni


«Abbiamo fatto un passo in avanti da gara-1 come impatto gara, - osserva Maurizio Buscaglia - anche se come 48 ore fa abbiamo un po’ sofferto il secondo quarto quando abbiamo concesso a Milano qualche occasione di troppo per potersi esprimere al suo meglio. L’EA7 è brava a punire gli errori, noi non possiamo permetterci di regalare quel tipo di chance ai nostri avversari perché si traducono rapidamente in tanti punti subiti. Nel secondo tempo abbiamo giocato meglio su entrambe le metà campo, dobbiamo cercare di essere più cinici nei momenti delicati, eseguendo con più qualità in attacco. Si parla di dettagli, di poche azioni che alla fine alterano il corso e il risultato di una partita».

Il tabellino


EA7 Emporio Armani Milano - Dolomiti Energia Trentino 90-80 (27-29, 57-47; 71-61)
EA7 Emporio Armani Milano: Goudelock 25 (4/7, 5/11), Micov 11 (4/5, 1/5), Vecerina ne, Pascolo (0/1), Tarczewski 4 (1/2), Kuzminskas 4 (2/3, 0/2), Cinciarini 2 (1/3, 0/1), Cusin ne, Abass ne, Bertans 6 (2/4 da 3), Jerrells 27 (5/8, 5/8), Gudaitis 11 (2/5). Coach Pianigiani.
Dolomiti Energia Trentino: Franke 3 (1/1), Sutton 8 (4/9, 0/1), Silins 15 (4/7, 2/5), Forray 9 (2/6, 1/1), Conti ne, Flaccadori ne, Gutiérrez 7 (2/3, 1/2), Czumbel E. ne, Gomes 18 (1/3, 4/8), Hogue 3 (1/5), Lechthaler ne, Shields 17 (6/7, 1/3). Coach Buscaglia.
Arbitri: Begnis, Sahin, Sardella.
Note: Tiri da due: Milano 19/34, Trentino 21/41. Tiri da tre: Milano 13/31, Trentino 9/20. Tiri liberi: Milano 13/14, Trentino 11/15. Rimbalzi: Milano 35 (Gudaitis 9), Trentino 27 (Sutton 6). Assist: Milano 10 (Micov 3), Trentino 15 (Shields 5). Recuperi: Milano 5 (Micov 2), Trentino 5 (Sutton 3).

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.

Inserire almeno 4 caratteri