Legabasket A
mercoledì 30 maggio 2018
BASKET
Hogue: «Affrontiamo gara-4 come se fossimo spalle al muro»

Domani alla BLM Group Arena di via Fersina a Trento la Dolomiti Energia Trentino padrona di casa si gioca il primo match-point per accedere alle finali scudetto: avanti 2-1 nella serie contro l'Umana Reyer Venezia dopo la vittoria 81-63 in gara-3, la squadra di coach Maurizio Buscaglia avrà la chance di chiudere i conti con un altro match casalingo nuovamente di fronte ad un palazzetto sold-out. Esauriti nel giro di poche ore i biglietti disponibili dopo la prima fase di prelazione dedicata ad abbonati e soci Trust 2018: a fare da cornice a gara-4 (palla a due alle 20.45, diretta Rai Sport HD, Eurosport 2 ed Eurosport Player) ci saranno nuovamente 4.000 tifosi.
«Venezia spalle al muro? Dobbiamo essere noi ad avvertire questa sensazione. - dice Dustin Hogue - Non vogliamo tornare al Taliercio per gara-5, Venezia è la squadra migliore della Serie A e ha vinto la regular season, per noi è obbligatorio mantenere a prescindere altissima concentrazione ed intensità. Dobbiamo metterci addosso la stessa pressione che avevamo in gara-3, un match che abbiamo affrontato come una "elimination game". Abbiamo un potenziale enorme, quando giochiamo assieme, di squadra, ci sentiamo imbattibili: non lo pensiamo in maniera arrogante o superficiale, è semplicemente quello che vogliamo essere, una squadra unita che non smette mai di lottare».
«Abbiamo giocato per tutta la parte conclusiva della regular season già con la mentalità playoff, - dice Vincenzo Cavazzana - lo stesso abbiamo fatto nei quarti di finale contro Avellino: con Venezia si è alzato ulteriormente il livello di qualità degli avversari e di importanza delle partite, è vero che siamo in vantaggio 2-1 ma ci stiamo confrontando contro una squadra che quest'anno ha vinto una coppa europea e che gioca con lo scudetto sul petto. La Reyer ha carattere ed esperienza, vorranno reagire a tutti i costi dopo la sconfitta in gara-3 per riportare la serie al Taliercio. Come sempre, a noi servirà energia in difesa: proveremo a costruire la vittoria anche assieme al nostro fantastico pubblico».
La gara sarà arbitrata da Massimiliano Filippini, Dino Seghetti e Mark Bartoli e sarà trasmessa in diretta a partire dalle ore 20.35 da Rai Sport HD, Eurosport 2 ed Eurosport Player, oltre che in radiocronaca diretta dal media partner bianconero Radio Dolomiti. La differita del match andrà in onda nella seconda serata di venerdì 1 giugno su Trentino TV. Play by play e statistiche aggiornate dell'incontro saranno disponibili su legabasket.it mentre sui canali social ufficiali bianconeri si potrà accedere ad aggiornamenti sul match, photo-gallery e report.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.

Inserire almeno 4 caratteri

Foto di Lucia Bortolotti