D maschile
domenica 10 dicembre 2017
BASKET
Nella sesta di campionato il Villazzano deve lasciare la presa
Sandro Botto
di Sandro Botto twitter

La sesta di campionato di serie D, vede la classifica frazionarsi ulteriormente, causa anche la sconfitta casalinga del Villazzano contro l'ultima in classifica, il Villafranca.

La squadra di coach Ravagni, perde due punti preziosi, subendo una sconfitta casalinga per 86 a 99 agli overtime, dopo aver pareggiato per 84 a 84 durante i tempi regolamentari. Partita piena di cambi di fronte, che ha visto i veneti giocare il miglior match della stagione. Angelini a segno con 26 punti, in doppia cifra anche Agostini con 17 e Dario con 10. Ghiotta occasione persa per la squadra della collina est di Trento, che poteva avvicinarsi al duo ormai in fuga, rappresentato dal Cus e dal Gardolo.

Tutto facile per il Cus Trento contro l'Europa Bolzano, 83 a 55. Universitari sempre in testa alla classifica. A seguire c'è il Gardolo, che vince per 57 a 44 contro i Piani Junior Bolzano. Valer con 17 e Trivarelli con 12 i trentini in evidenza. Nelle fila bolzanine, D'Alessandro a segno con 13 e Bazzan con 11. Bolzanini irriconoscibili rispetto alla scorsa stagione, impegnati ora per la conquista della terza piazza.

L'Audace Pergine vince la sfida con i diretti avversari del Charly Merano, dopo un match equilibrato, 55 a 52. Grazie a questi due punti preziosi, la squadra di Pergine respinge l'assalto in classifica da parte dei veneti del Villafranca. Lucchini a segno con 17 punti fra i padroni di casa. Nel Charly, la verve di Guidoboni non basta da sola, 21 punti a referto.

Tolte Cus Trento e Gardolo, la situazione in classifica pare molto equilibrata e da oggi anche il Villafranca può impensierire alcune delle squadre trentine.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.

Inserire almeno 4 caratteri

Foto di Lucia Bortolotti