Legabasket A
mercoledì 11 ottobre 2017
BASKET
L'avventura europea dell'Aquila comincia oggi contro l'Asvel

Nel 2015-16, da "rookie" nella competizione, la Dolomiti Energia Trentino contro ogni pronostico riuscì a sfiorare la finale, arrendendosi di soli 2 punti a Strasburgo nella somma del doppio confronto. Oggi i bianconeri tornano in 7Days EuroCup con sulle spalle l'esperienza di una finale scudetto e pronti a farsi trovare preparati al cambio di formato che ha reso la seconda competizione continentale una manifestazione di livello ancora più alto per valori in campo e per blasone delle squadre partecipanti. Questa sera al PalaTrento, alle 20.45, i tifosi bianconeri potranno avere un assaggio del tipo di competizione che aspetta capitan Forray e compagni con la sfida ai francesi dell'ASVEL Villeurbanne, squadra di Lione.

QUI ASVEL VILLEURBANNE
I 18 volte campioni di Francia arrivano dalla prima sconfitta in campionato, per mano del Monaco dell’ex playmaker bianconero Craft, dopo aver aperto la stagione con tre vittorie consecutive nella lega francese. La squadra del presidente Tony Parker, stella NBA con i San Antonio Spurs e vera e propria leggenda del basket transalpino, è costruita per tornare i vertici del basket nazionale e continentale: per farlo, a disposizione dell’allenatore francese JD Jackson (all'ASVEL dal 2014) è stato messo un roster completo, esperto e molto fisico, ideale per reggere l’urto del doppio impegno stagionale. Sugli esterni punti e talento sono assicurati dal playmaker John Roberson, al primo anno in Europa ma già miglior realizzatore dei francesi in stagione con 12 punti di media, AJ Slaughter, guardia dalle spiccate doti offensive, e DeMarcus Nelson, già con i francesi lo scorso anno. Le ali dell’ASVEL, oltre al grande ex bianconero David Lighty, sono Amine Noua (secondo miglior realizzatore del team fino ad ora in stagione), Charles Kahudi, ala piccola francese di grande atletismo, e Justin Haper, lungo dinamico visto in Italia ad Avellino e con esperienze NBA. Sotto canestro poi c'è tutta la potenza di Alpha Kaba, prospetto NBA classe '96, e del roccioso centro Darryl Watkins.

QUI DOLOMITI ENERGIA TRENTINO
La grande attesa che si respira nello spogliatoio bianconero si è tradotta in tre giorni di ottima qualità di lavoro negli allenamenti al PalaTrento: reduci dalla bruciante sconfitta del Taliercio contro Venezia (79-78), i ragazzi allenati da coach Buscaglia si presentano alla prima partita di regular season di Eurocup forti dell’ottimo momento di forma di Behanan (23 punti e 7 rimbalzi contro la Reyer) e in generale della prestazione comunque incoraggiante mostrata sul parquet dei campioni d’Italia. Nel frattempo migliorano giorno dopo giorno le condizioni di Jorge Gutiérrez, che ha cominciato ad allenarsi con il gruppo.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.

Inserire almeno 4 caratteri

Foto di Lucia Bortolotti