Legabasket A
sabato 7 ottobre 2017
BASKET
Domani la Dolomiti Energia torna al Taliercio

Il rematch delle finali scudetto dello scorso anno arriva alla seconda giornata di campionato di Serie A PosteMobile: Umana Reyer Venezia e Dolomiti Energia Trentino scenderanno in campo domani, domenica 8 ottobre, alle ore 12.00 nel "matinée" del Taliercio a Mestre. Un appuntamento che mette di fronte due squadre che sognano di tornare a giocare fino a giugno inoltrato come accaduto lo scorso anno, e che sono entrambe reduci da un successo nella prima di campionato dopo aver perso contro l'EA7 Milano la semifinale (Trento) e la finale (Venezia) di Supercoppa italiana a Forlì.

QUI UMANA REYER VENEZIA
Il giorno dopo la grande rimonta dei bianconeri contro la Virtus Bologna, la Reyer ha vinto di prepotenza la prima giornata a Varese 62-80 mostrandosi già in ottima forma e dando segnali incoraggianti in termini di qualità di gioco. Gli orogranata, allenati anche quest'anno da coach Walter De Raffaele, hanno subito avuto grandi risposte dai nuovi arrivati rispetto alla serie finale dello scorso giugno: Dominique Johnson, guardia ex Varese con raro istinto offensivo, ha esordito segnando 22 punti (5/9 da tre), l'ala lituana Gediminas Orelik ne ha aggiunti 17 con 5/7 dall'arco, i nuovi lunghi Paul Biligha e Mitchell Watt (9 punti a testa) hanno fatto il loro sotto i tabelloni. In una squadra che rimane a forte vocazione offensiva e perimetrale (16/30 di squadra alla prima uscita in campionato), non sono cambiati i ruoli dei principali leader dell'Umana: MarQuez Haynes avrà dai due nuovi innesti De Nicolao e Jenkins un prezioso aiuto nella gestione della palla, il cecchino Bramos e il croato tuttofare Peric rafforzano un reparto ali di altissimo livello. Aspettando il rientro dall'infortunio di Stefano Tonut potrebbe guadagnare spazio anche l'ex Milano Bruno Cerella, oltre all'esperto capitano Tomas Ress.

QUI DOLOMITI ENERGIA TRENTINO
Smaltita l'adrenalina del -18 recuperato alla Virtus nell'esordio al PalaTrento, la Dolomiti Energia è partita per Mestre con l'intenzione di dare continuità a quegli ultimi 11' di partita provando a fare un passo avanti nella complessiva gestione della partita.
Fa parte del gruppo bianconero anche il playmaker messicano Jorge Gutiérrez, per cui procede bene il lavoro di recupero dal problema muscolare rimediato in Supercoppa. La prova record di Shields (19 punti e 25 di valutazione sono nuovi "high" personali), l'impatto atletico di Behanan e Sutton e quello tattico di un brillante Silins: questa la base su cui capitan Forray e compagni vogliono provare a costruire lo "scalpo" del Taliercio.

I PRECEDENTI
Fra regular season e playoff in Serie A, Trento e Venezia si sono incontrate 12 volte, con un bilancio di 8-4 in favore della Reyer.
Dopo aver spezzato il tabù orogranata solo nel match di andata della scorsa stagione dopo due anni e quattro sconfitte consecutive, i ragazzi di Buscaglia si sono ripetuti al ritorno prima di vivere l'apice della rivalità fra i due club durante le ultime finali, in cui i veneti si sono imposti per 4-2 laureandosi così campioni d'Italia dopo il 78-81 di gara-6 al PalaTrento.

DICHIARAZIONI
«Di sicuro arrivando al Taliercio e assistendo alla celebrazione del loro Scudetto - dice Toto Forray - ci verrà da pensare che avremmo potuto essere al loro posto. Immagino che brucerà un po' a quelli di noi che c'erano a giugno, ma questo alla fine ci darà solo della carica e della motivazione in più. Che squadra troveremo? Venezia ha preso rinforzi di grandissima qualità per rimpiazzare i giocatori partiti: hanno guadagnato qualcosa con i nuovi innesti, mantenendo sempre le loro caratteristiche. Dal nostro punto di vista la società ha lavorato benissimo in estate, allestendo un roster di ottimo livello. Sono partite come queste che ci diranno un po' alla volta cosa potremo davvero fare in questa stagione. Di certo, anche se siamo ancora all'inizio, tutti stiamo lavorando per lo stesso obiettivo».
«La partita contro Venezia non sarà una sfida come le altre - afferma Lele Molin - per due ragioni: innanzitutto perché c'è uno storico di confronti tra questi due club, e poi perché affrontiamo i campioni d'Italia. Il fatto che poi la Reyer sia una delle squadre più avanti nella preparazione non fa che aggiungere un elemento in più alla difficoltà della gara. Questo sarà un test importante, che ci permetterà di capire a che punto siamo nel nostro processo di crescita: andare a Venezia pensando di giocare la rivincita della scorsa finale scudetto però sarebbe un grandissimo errore. Su cosa ci siamo soffermati in settimana? Abbiamo chiesto ai ragazzi di aumentare il tasso di aggressività, che è stato un po' il mantra dei primi giorni di lavoro settimanale».


*Dolomiti Energia U18, esordio vincente in trasferta a Vicenza*


*Agevole +25 contro la Pallacanestro Vicenza per il gruppo allenato da
Alessio Marchini. I 21 punti di Accordi e un'ottima continuità offensiva le
chiavi del successo alla prima partita stagionale*


Prima partita stagionale dall’esito positivo per la Dolomiti Energia
Trentino Under 18, che batte 88-63 la Pallacanestro Vicenza al termine di
una gara condotta per quasi tutti i 40'.


Il match è stato inizialmente condizionato da alcuni problemi tecnici con
la strumentazione, che hanno impedito di utilizzare il segnapunti digitale:
un piccolo inghippo che ha costretto lo staff ad uno sforzo maggiore, ma
che non ha impensierito i giovani bianconeri in campo. Con intensità e
continuità di rendimento offensivo all'interno della partita (più di 20
punti segnati in ogni quarto di gioco), Conti e compagni hanno saputo
spperire alle difficoltà incontrate a rimbalzo difensivo e più in generale
sotto i tabelloni.


Ottimo, complessivamente, lo sforzo e l'impegno di tutta la squadra in
rotazione: a spiccare sono state le prestazioni di Accordi (21 punti), Mark
ed Erik Czumbel e Voltolini.


Pallacanestro Vicenza 63
Dolomiti Energia Trentino 88
(17-22, 32-43; 46-66)
Vicenza: Gala, Ambrosini 2, Contrino 7, Savio 1, Andriolo, De Tisi 8,
Pizzolato, Kedzo 15, Elio 8, Rigon P 18, Rigon A 4, Miljkovic. All. Giugni,
Ass. Cocco.
Dolomiti Energia Trentino: Sighel 4, Kitsing 6, Zobele 4, Czumbel M 10,
Della Pietra, Czumbel E 10, Conti 9, Tani, Accordi 21, Voltolini 10, Doneda
8, Ladurner 6. All. Marchini, Ass. Gilmozzi, Dalla Torre.


--

*Ufficio Stampa *

DOLOMITI ENERGIA BASKET TRENTINO
Tel.: +39 0461 931035
Fax: +39 0461 331307
Email: ufficiostampa@aquilabasket.it <rudy.gaddo@aquilabasket.it>
Web: www.aquilabasket.it



Ai sensi dell'Art.13 del D. LGS. 196/2003 si precisa che le informazioni
contenute in questo messaggio sono riservate ed a uso esclusivo del
destinatario. Qualora il messaggio in parola Le fosse pervenuto per errore,
La preghiamo di eliminarlo senza copiarlo e di non inoltrarlo a terzi,
dandocene gentilmente comunicazione. Grazie.
[image/jpeg] Tn_bo_268.jpg (10,9 MB)

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,438 sec.

Inserire almeno 4 caratteri

Foto di Lucia Bortolotti