A2 femminile
venerdì 29 settembre 2017
BASKET
L’Itas Alperia Bolzano pronta per l’esordio

Domani alle 20,30 al PalaMazzali di Bolzano inizia il campionato di serie A2 femminile, che vedrà le padrone di casa dell’Itas Alperia Bolzano ospitare il Fanola San Martino di Lupari. Le padovane guidate da coach Valentini sono la seconda formazione giallonera e potranno quindi durante la stagione, grazie al doppio tesseramento, schierare anche giocatrici della loro serie A1.
31 squadre, divise in due gironi quello nord da 16 e il sud da 15, tutte quindi ai nastri di partenza di un campionato che quest’anno si presenta più ostico che mai con moltissime società particolarmente attive sul mercato, che si sono ulteriormente rinforzate e che renderanno la serie A2 sicuramente competitiva. Il girone nord comprende come nella passata stagione 1 squadra in più rispetto al girone B, ma con una formula rinnovata. Promozione diretta in A1 (senza playoff) per le due vincitrici dei gironi e un terzo posto disponibile per la vincente fra la perdente dei playout di A1 e la squadra che uscirà dai playoff di A2, cui accederanno le classificate fra il secondo e il nono posto di entrambi i gironi. Mentre retrocederanno in serie B la squadra classificata al 16° posto e le perdenti i play out.
Decisamente interessante è stata l’occasione offerta dal Memorial Paola Mazzali disputato lo scorso fine settimana a Bolzano, nel quale si sono incontrate quattro future avversarie, che hanno dato spettacolo concedendo un piccolo assaggio di quanto sarà elevato il livello in questa stagione 2017/18. Per la cronaca la finale ha visto esultare per un solo punto la Delser Udine sull’Alpo Verona (61-60).
Il BCB in estate non ha effettuato stravolgimenti e ha mantenuto l’ossatura della scorsa stagione con solo qualche uscita di giocatrici che per motivi di studio o per scelta di giocare in un campionato meno competitivo, non saranno nelle 12 a disposizione di coach Travaglini.

Pronte quindi al via Madalena Ribeiro da Silva, Safy Fall, Viviana Giordano, Ivona Matic, Alexia Desaler, Xhovana Cela, Alexa Pobitzer, Ilaria Ruocco e Alice Lorenzi, alle quali si sono aggiunte la play Daniela Servillo, che in regia apporterà sicuramente esperienza, e il centro Chiara Villarini, che con i suoi 188 cm darà manforte sotto canestro. Oltre a loro Sofia Pizzo, Giada Zangari e Giovanna Valoroso, che cercheranno di trovare il loro spazio, e Camilla Valerio, che si è subito messa in risalto durante il memorial, ma che per impegni all’estero non sarà sicuramente disponibile almeno per tutto il girone d’andata.
Delle prime avversarie al momento non si sa un granché, al di là del fatto che tra le loro file ci sono le ben note Fassina e Keys, che dovrebbero però essere impegnata più in A1. Nel roster appare anche Anna Profaiser bolzanina doc, in forza dalla scorsa stagione nell’u18 del Fanola.
I rumors degli ultimi giorni davano Ercoli, il forte centro di 190 cm, in uscita dal Geas per accasarsi proprio a San Martino, ma conferme ufficiali al momento non sono ancora giunte.
Attesissima, come sempre, la prima palla a due che porta con se sì apprensione ma soprattutto tanta voglia di ricominciare.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.

Inserire almeno 4 caratteri

Foto di Lucia Bortolotti