Legabasket A
venerdì 29 settembre 2017
BASKET
La sfida fra Dolomiti Energia e Virtus Bologna apre la Serie A

A poco più di tre mesi di distanza dalla sirena di gara-6 di Finale Scudetto contro la Reyer Venezia, la Dolomiti Energia Trentino torna a giocare un match ufficiale al PalaTrento: nell'anticipo della prima giornata del girone di andata di Serie A PosteMobile (palla a due sabato 30 settembre alle ore 20.45, biglietti a questo link) di fronte a capitan Forray e compagni ci sarà un'altra formazione bianconera, la Segafredo Virtus Bologna, una delle piazze storiche e più vincenti della pallacanestro italiana tornata sul palcoscenico della massima serie dopo un anno in LNP A2.

QUI SEGAFREDO VIRTUS BOLOGNA
Dopo essere stati protagonisti di una strepitosa cavalcata fra regular season e playoff, la Virtus superando di slancio Trieste in finale (3-0 per i felsinei) è ritornata in Serie A. L'entusiasmo della piazza e il blasone di una delle più gloriose società sportive italiane si sono concretizzati in un mercato di altissimo spessore, che consegna nelle mani di coach Alessandro Ramagli un roster dal grande potenziale. Gli arrivi di due attaccanti di razza come gli italiani Pietro Aradori (lo scorso anno 16 punti di media con la maglia di Reggio) e Alessandro Gentile (reduce da una stagione complicata da tanti infortuni e cambi di maglia, ma uomo da oltre 2.500 punti segnati in carriera in A a nemmeno 25 anni di età) si sommano a quelli del playmaker Oliver Lafayette (campione in EuroCup con Malaga lo scorso anno) e del centro Marcus Slaughter (ex Real Madrid e Darussafaka). Giocatori di pedigree Eurolega che integrano perfettamente la solida base con cui le V nere hanno trionfato in A2: confermati i due stranieri Kenny Lawson e Michael Umeh (visto a Trento nel 2012-13), a Bologna sono rimasti anche Stefano Gentile (fratello di Alessandro e anche lui ex Trento), capitan Guido Rosselli e l'esperta ala Klaudio Ndoja.

QUI DOLOMITI ENERGIA TRENTINO
Reduci dalla sconfitta nella semifinale di Supercoppa di Forlì contro Milano 74-65, gli uomini allenati da coach Buscaglia si presentano alla prima giornata di campionato orfani del playmaker messicano Jorge Gutiérrez, infortunatosi nel secondo quarto del match di sabato scorso. Tutti a disposizione gli altri effettivi bianconeri, con Behanan, Silins e Franke pronti al debutto in campionato con la maglia di Trento.

I PRECEDENTI
Trento e Bologna in serie A si sono affrontate in quattro occasioni: 3-1 il bilancio in favore della Dolomiti Energia, che ha perso solo in occasione della prima sfida ufficiale fra le due squadre nel match di andata della stagione 2014-15 (88-78 per la Virtus con 30 punti di Hazell e 20 di Tony Mitchell). Nel ritorno al PalaTrento finì 96-81 per Mitchell (22 punti) e compagni, che si imposero poi anche nel doppio confronto dell'anno successivo: 80-66 al PalaTrento (14 di Toto Forray) e 68-75 a Bologna (miglior marcatore Trent Lockett con 17 punti).

MEDIA E ARBITRI
La gara sarà arbitrata da Carmelo Paternicò, Mark Bartoli e Valerio Grigioni, e sarà trasmessa in diretta su Eurosport 2 e su Eurosport Player, oltre che in radiocronaca diretta dal media partner bianconero Radio Dolomiti. La differita del match andrà in onda martedì sera alle 20.45 su Trentino TV. Play by play e statistiche aggiornate dell'incontro saranno disponibili su legabasket.it mentre sui canali social ufficiali bianconeri si potrà accedere ad aggiornamenti sul match, photo-gallery e report.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.

Inserire almeno 4 caratteri

Foto di Lucia Bortolotti