B femminile
sabato 7 dicembre 2019
BASKET
La Cestistica Rivana bandisce le bottiglie di plastica dal campo

Stop alle bottigliette di plastica. La Cestistica Rivana Alto Garda e Ledro va a canestro anche nell’impegnativa partita che mette in palio la salvaguardia del pianeta e diventa plastic free.
Grazie ad un’idea del vicepresidente Majcol D’Antuoni, da metà mese le squadre della società rivana utilizzeranno solo bottiglie di alluminio, bandendo definitivamente da bordo campo tutte le bottigliette che di solito vengono usate in abbondanza durante le partite.

«Quella del nostro vice presidente è una splendida idea - ha commentato la presidente Cristina Santi - che abbiamo accolto subito con grande entusiasmo. Durante una partita le bottiglie usate sono davvero tante. Alle nostre ragazze ne daremo una di alluminio, non potremmo obbligare le formazioni ospiti, ma proveremo ad invitarle a fare lo stesso, che quindi verrà riutilizzata ad ogni occasione. Sono convinta che una società sportiva abbia il dovere di divulgare principi come la sportività, la cura della persona, l’attività fisica ma anche io rispetto dell’ambiente».
Le bottiglie sono realizzate in Italia dalla ditta lombarda Redalluminio e verranno distribuite a tutte le giocatrici in occasione dell’atteso pranzo di Natale organizzato per domenica 15 dicembre alle ore 13.30 presso il centro ricreativo del Perone a Varone. La partecipazione è aperta ad atlete, parenti, amici, tifosi ed appassionati al costo forfettarie di 12 euro.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,109 sec.

Inserire almeno 4 caratteri