D maschile
martedì 5 novembre 2019
BASKET
Cus inarrestabile, momentaneamente in testa
Sandro Botto
di Sandro Botto twitter

Nella terza giornata del girone d'andata, il Cus Trento vince agevolmente contro i Piani Junior Bolzano e si porta momentaneamente al comando in solitaria, nell'attesa del recupero del Gardolo.

Gli universitari del Cus Trento guidati da coach Jakovljevic, si affermano per 76 a 50 contro la formazione Junior dei Piani Bolzano. Primo parziale in archivio con il punteggio di 17 a 11. Nel secondo parziale i padroni di casa prendono il largo e a metà partita si portano sul 36 a 20. Rientro in campo positivo per gli uomini di coach Travaglini, che riducono il divario, sino al suono della penultima sirena, con il punteggio di 56 a 42. Quarto parziale tutto in mano ai trentini, sino al definitivo 76 a 50. Decisivo Bailoni con 22 punti e quattro triple in bilancio, seguito da Gecele con 21 e Covi a quota 20. Nelle fila bolzanine, in doppia cifra Ramoni con 16 e Gabrielli con 11.

Il Gardolo prosegue la sua buona corsa, vincendo per 66 a 72 sul campo del JBK Rovereto. Partono bene i padroni di casa guidati da coach Fumagalli, 24 a 21 il primo parziale. Il leggero divario aumenta e a metà partita il tabellone indica 37 a 32. E' con il rientro in campo che i "gialli" di Gardolo prendono in mano il match, 49 a 52 al termine del terzo parziale. Nell'ultimo parziale il Gardolo di coach Guastamacchia, chiude la partita con il punteggio di 66 a 72, al termine di un match che potevano vincerlo anche i roveretani.

Il Basket Pergine, esce sconfitto per 72 a 75 dal proprio campo, per mano del Villafranca, che vendica la sconfitta subita la scorsa settimana per mano dei giovani del Piani Junior Bolzano. Veronesi a ridosso delle posizioni di comando e che rimangono una delle formazioni favorite alla vittoria finale.

Netta e prima affermazione della neopromossa Paganella Lavis, che nell'esordio casalingo sconfigge la forte Virtus Alto Garda per 80 a 63, spianando la strada in classifica al Cus e al Gardolo e ridimensionando, almeno momentaneamente, la corsa della recente vincitrice della Coppa Trentino Alto Adige.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,109 sec.

Inserire almeno 4 caratteri