Legabasket A
sabato 20 aprile 2019
BASKET
Quarta vittoria di seguito, cade anche Pistoia
Sandro Botto
di Sandro Botto twitter

Nella 27^ giornata di campionato, la Dolomiti Energia Aquila Basket, inanella la quarta vittoria di seguito, battendo per 82 a 73 Pistoia, facendo un passo importante verso i playoff.

La cronaca


Quintetto base standard, con in campo Marble, Gomes, Hogue, Pascolo e Craft. Le danze di aprono al 24" di gioco, con un canestro di Marble. Subito la risposta dei toscani, con Peak. Pascolo porta Trento sul 4 a 2. Ancora Peak, poi Marble dalla lunetta ne imbrocca uno su due a liberi e Trento si porta sul 5 a 4. Con un bel movimento nel pitturato, Craft tenta la prima fuga, seguito a ruota da Marble e il punteggio si attesta sul 9 a 4. Pistoia non molla, due triple di seguito, Peak e l'ex di turno Mitchell, il punteggio vede gli ospiti avanti, 9 a 10. Immediata risposta di Craft con controsorpasso. Auda per gli ospiti, e ancora Craft per il nuovo cambio di fronte, 13 a 12. Auda pare particolarmente forte, una tripla porta i toscani sul 13 a 15, poi ai liberi Krubally è ineccepibile e Pistoia vola a +4 sul 13 a 17. Hogue riduce il gap del tentativo di fuga, 15 a 17. Ancora avanti gli ospiti, ma Flaccadori mette a segno una tripla e subisce fallo e realizza il libero, raggiungendo il pareggio a quota 19. Forray opera il sorpasso e Jovanovic in contropiede costringe coach Moretti a chiedere il time out sul 23 a 19. Con il rientro in campo, il serbo si guadagna due liberi, uno lo piazza e porta Trento sul 24 a 19. Chiude il primo parziale un canestro di Bolpin e il punteggio si porta sul 24 a 21.

Secondo parziale che si apre con un canestro di Mesicek, ma la successiva tripla di Forray e il canestro di Gomes portano Trento al massimo vantaggio sino a questo momneto, 29 a 23. Due liberi di Auda e il coast to coast con schiacciata di Mitchell, danno speranza ai toscani, 29 a 27. Gomes guadagna due liberi, soltanto uno entra nel ferro, 30 a 27. Con una bella girata di Auda, Pistoia si porta sotto ad una sola lunghezza e con due liberi di Mitchell c'è il nuovo sorpasso, 30 a 31. Una tripla di Peak gli ospiti volano a +4. Provvidenziali i due liberi infilati da Jovanovic 32 a 34. Pareggia i conti Mezzanotte con una bella azione, time out per Pistoia, che ha visto erodere in un attimo il vantaggio massimo di cui godrà in questo match. Mesicek porta avanti gli ospiti, 34 a 36. Flaccadori dalla lunetta si permette il lusso di sbagliare due liberi, ma poco dopo si fa perdonare, raggiungendo il pari a quota 36. Auda ancora posta avanti i suoi ma la tripla di Mezzanotte riporta avanti Trento, 39 a 38. Marble impreciso dalla lunetta come pure Jovanovic con ben due tiri a disposizione. Chiude la prima metà del match un libero di Marble, 40 a 38, con Trento che vede ridursi il vantaggio e ai liberi la percentuale è bassa, 44% contro il 100% degli avversari.

Rientro dalla pausa lunga che comincia bene, Jovanovic, 42 a 38. l'ex Mitchell confeziona una tripla che riduce le distanze, 42 a 41. Marble dalla lunetta non sbaglia due tiri, 44 a 41, seguito da Craft e Trento respira, 46 a 41. Prima Mitchell e poi la tripla di Peak e i toscani trovano il pareggio, 46 punti per parte. In un momento particolarmente difficile per gli aquilotti, Craft trova un bel numero, ma nuovo pareggio da parte di Mitchell. Con un nuovo libero per un tecnico di Gomes Pistoia si porta avanti, ma con un nuovo libero Marble trova il pareggio. Pascolo fa canestro subendo fallo da parte di Mitchell ( che esce per aver commesso il 5° fallo) e con il libero ben piazzato, il punteggio si porta sul 52 a 49. Krubally da speranza ai suoi, sotto di una sola lunghezza. Craft confeziona un bell'assist per Pascolo, che non sbaglia, Trento a +3 sul 54 a 51. Canestro di Hogue e time out per gli ospiti. Schiacciata di Hogue e canestro di Flaccadori, bianconeri a +9, 60 a 51. Una tripla di Peak dà ossigeno ai toscani, ma ben presto Trento scappa di nuovo e con Flaccadori vola a +10. Il parziale è chiuso da 2 liberi di Peak, 64 a 56 e padroni di casa finalmente convincenti e toscani in emergenza senza più Mitchell in campo.

Buona partenza per Trento, Forray a segno. Lo segue Crosariol. Pascolo confeziona una tripla che fa esultare la Blm Group Arena, 59 a 58. Anche il capitano piazza una tripla, e con i tre punti dell'argentino, Pistoia nuovamente chiede il time out, sul 72 a 58. Ancora Forray, 74 a 58, distacco più importante del match, +16. Provvidenziali le due triple in successione degli ospiti, 74 a 64, ma perdono anche Krubally al suo quinto fallo. Peak con un libero porta i suoi a quota 65 e Craft esce per il suo personale 5° fallo commesso. Ne consegue che Auda piazza i due liberi, nuovo punteggio che si posta sul 74 a 67. Capitan Forray porta i trentini a quota 76 lunghezze, +9 sui toscani. Auda prova a rintuzzare, ma Flaccadori porta il punteggio sul 78 a 69. Ultimo minuto che inizia con una schiacciata di Auda, 78 a 71. Flaccadori confeziona il canestro dell'80 a 71. Ultime schermaglie degli avversari, Trento si guadagna due liberi che Hogue realizza con estrema precisione e lucidità, 82 a 73 finale, quarta vittoria di seguito e play off più vicini.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,578 sec.

Inserire almeno 4 caratteri