A2 femminile
sabato 22 dicembre 2018
BASKET
L’Itas Alperia chiude l'anno battendo Carugate

Ieri sera era tempo di scartare i regali di Natale per le ragazze del Basket Club Bolzano, ma il più bello se lo sono fatte vincendo per 71-61 contro il Castel Carugate, aggiungendo così alla classifica due preziosi punti, che significano 14 in totale e ottavo posto in classifica a ridosso di Vicenza e Udine, entrambe vittoriose.

La cronaca


Vigilia con qualche ulteriore apprensione per coach Sacchi a causa dei vari acciacchi delle sue giocatrici, in particolare Safy Fall che in settimana ha dovuto fermarsi e rinunciare ad un allenamento. Non certo quindi il suo utilizzo a tempo pieno fino a pochi minuti dall’inizio, preoccupazioni che si sono fortunatamente rilevate eccessive quando Sofy è scesa in campo e ha sfoderato nuovamente una grandissima prova con 23 punti (3 su 5 da 3) e 33 valutazione Lega.
Bella partita per le bolzanine, che hanno sempre mantenuto le redini del gioco escluso un momentaneo pareggio a metà primo quarto. Nel secondo periodo l’Itas Alperia ha invece ingranato la quinta e sotto i bombardamenti da 3 di Safy Fall e Ilaria Ruocco, per lei 5 su 9, con un dirompente 30-13 le biancorosse hanno preso le distanze.
Prevista la reazione delle ospiti al rientro dalla pausa lunga che con una nuova aggressività hanno subito messo alle strette le padrone di casa, capaci comunque di reagire al momento di difficoltà.
Nel basket non si possono però far partire i titoli di coda anzitempo tutto può succedere e Carugate ci prova ancora, guidata da una Giulia Maffenini sempre presente e in doppia doppia (20 punti, 14 rimbalzi e 34 di valutazione Lega), quando mancano 1:40 si riporta a -7, senza però far tremare Zambarda & Co. capaci di amministrare e incrementare nuovamente il vantaggio fino alla sirena finale sul 71-61.
Ennesima conferma per Safy Fall e prima doppia doppia per Julita Bungaite che si è sempre fatta trovare pronta sotto canestro e con i suoi 20 punti e 10 rimbalzi ha sfoderato un’ottima prova che fa ben sperare per il 2019.
La diciannovenne Ilaria Ruocco, cecchina da 3 della squadra o "bomber" come viene ora chiamata dalle compagne, ha ottenuto anche lei il suo primato personale andando per la prima volta in serie A2 in doppia cifra, con 19 punti e 18 di valutazione Lega, e per una ragazza poco più che maggiorenne queste sono soddisfazioni.
Archiviato così nel migliore dei modi l’anno 2018, ora qualche giorno di pausa, poi gli allenamenti riprenderanno nuovamente il 27 dicembre, per preparare al meglio la trasferta di sabato 5 novembre a Vicenza, dove le ragazze ritroveranno l’ex compagna Ivona Matic.

Le parole di Roberto Sacchi


«Primo tempo quasi perfetto sia in difesa ma soprattutto in attacco dove siamo state brave ad attaccare bene sia la uomo che la zona con buoni tiri, ma soprattutto buone percentuali. 45 punti segnati!
Nel secondo tempo era chiaro una reazione di Carugate che ha cominciato ad essere molto aggressiva e lì abbiamo commesso ingenuità pazzesche perdendo palloni stupidi.
Alla fine comunque non siamo mai andate al di sotto dei sette punti di vantaggio e anche se potevamo chiuderla molto prima, l'importante come sempre sono i due punti».
Ieri sera due giocatrici in particolare hanno sfoderato una prova superiore alle loro precedenti partite: «Sì, Ilaria Ruocco e Julita Bungaite – prosegue Sacchi - Ila rientra da un infortunio, ha nel tiro da 3 punti la sua arma principale e ieri l'ha fatto vedere!
Speriamo solo che ora si possa allenare con continuità perché è sicuramente una giocatrice che ci può dare molto.
July, sono strafelice per lei, la prima doppia doppia, lavora tantissimo in settimana, sempre positiva sempre sorridente ed è sempre la prima a mettersi in discussione. Abbiamo bisogno di partite come quelle di ieri perché senza Chiara è tutto più complicato».

Il tabellino


Itas Alperia Bolzano - Carosello Carugate 71-61 (15-14, 45-27, 61-50, 71-61)
ITAS ALPERIA BOLZANO: Servillo 2 (1/3, 0/3), Mancabelli, Larcher NE, Cela, Fall 23 (6/8, 3/4), Zambarda 5 (1/7, 1/2), Ruocco 19 (2/3, 5/9), Desaler NE, Pobitzer 2 (1/2 da 2), Bungaite 20 (8/13 da 2), Gualtieri NE. Allenatore: Sacchi R.
Tiri da 2: 19/39 - Tiri da 3: 9/20 - Tiri Liberi: 6/10 - Rimbalzi: 37 6+31 (Bungaite 12) - Assist: 16 (Mancabelli 8) - Palle Recuperate: 6 (Zambarda 2) - Palle Perse: 19 (Mancabelli 6)
CAROSELLO CARUGATE: Possali NE, Zucchetti, Diotti 2 (1/3, 0/3), Molnar 12 (6/10 da 2), Maffenini 20 (8/14, 1/5), Tenderini NE, Gambarini 8 (4/9, 0/4), Fossati, Colombo 6 (1/1, 1/3), Albano* 13 (2/9, 2/6). Allenatore: Piccinelli A.
Tiri da 2: 22/50 - Tiri da 3: 4/21 - Tiri Liberi: 5/9 - Rimbalzi: 40 15+25 (Maffenini 14) - Assist: 9 (Maffenini 5) - Palle Recuperate: 12 (Maffenini 5) - Palle Perse: 11 (Gambarini 3) - Cinque Falli: Molnar
Arbitri: D'Orazio E., Gallo S.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,703 sec.

Inserire almeno 4 caratteri