A2 femminile
sabato 15 dicembre 2018
BASKET
Una bella Itas Alperia torna a mani vuote da Costa Masnaga

L'Itas Alperia gioca una buona gara sul campo della capolista, ma nella parte finale del terzo parziale lascia scappare le avversarie a +16, un gap ricucito solo in parte nell'ultimo tempo.

La cronaca


Pronti partenza via e Costa Masnaga trova subito il canestro per mano di Baldelli, che dà il via al lancio di una moltitudine di peluche, che andranno in dono ai bambini ricoverati nei reparti di pediatra degli ospedali di Como e di Lecco.
Il secondo centro è di Safy Fall, che esordisce con una tripla e che anche a Costa Masnaga ha fatto vedere ottime cose, risultando ancora una volta la trascinatrice del BCB, con 16 punti 8 rimbalzi e la migliore della partita come valutazione Lega con 23, superata come punti solo dalla top scorer Valentina Baldelli con 18 punti e 17 valutazione Lega.
Peccato che le bolzanine si siano presentate un po’ troppo tese, quasi già rassegnate al pensiero di giocare contro la prima forza del campionato, un po’ di consapevolezza e coraggio in più avrebbero potuto significare meno errori e indecisioni e magari un epilogo differente, dato che per le lombarde è stata tutt’altro che una passeggiata e il punteggio non racconta la vera lotta che si è vista in campo, in una patita che si è giocata spesso sul filo della parità (parziali: 16-17; 19-12; 17-15; 20-20) o al massimo con qualche punto di scarto a volte a favore delle padrone di casa, altre per le ospiti.
Almeno fino ai minuti finali del terzo parziale, quando un break perdurato fino ad inizio quarto periodo, ha permesso alle ragazze di coach Pirola di prendere il primo cospicuo vantaggio, fino ad arrivare sul 62-46 e poi 66-50, facendo pensare ad una partita chiusa già in anticipo. Le bolzanine sono riuscite però a reagire e a riavvicinarsi, piazzando un parziale di 0-8, grazie a 2 liberi e a un canestro dal campo di Gualtieri, uno su due sempre a gioco fermo di Desaler e una bomba di Fall, che hanno riportato prepotentemente sotto le ospiti, alla ricerca di finalizzare una rimonta, che però le lombarde hanno bloccato.
Rammarico, perché nonostante le assenze e la presenza a referto di una malconcia Elisa Mancabelli, le ragazze di coach Sacchi hanno dimostrato di poter veramente giocare alla pari di tutte, anche di una corazzata che per onore di cronaca ha comunque giocato senza Vente infortunata alla caviglia.
In una partita dove i contatti irregolari non sono stati proprio fischiati tutti e questo è costato anche un tecnico al coach di Bolzano per proteste, che però al di là di tutto si può dire soddisfatto per le quattro giocatrici in doppia cifra (Fall, Gualtieri, Bungaite e Pobitzer), tra le quali finalmente anche Bungaite, ma soprattutto con la diciassettenne Elena Gualtieri in continuo crescendo, per lei più di 21 minuti in campo, 11 punti e 10 di valutazione Lega.

Il tabellino


B&P Autoricambi Costa Masnaga – Itas Alperia Bolzano 72-64
(16-17, 35-29, 52-44)

B&P AUTORICAMBI COSTA MASNAGA: Discacciati, Colognesi NE, Allevi NE, Longoni 9 (0/4, 3/6), Frustaci 3 (0/3, 1/2), Rulli 13 (6/10, 0/3), Balossi, Baldelli 18 (4/11, 2/7), Spinelli 9 (3/3 da 2), Picotti* 14 (3/4, 2/3), Tibè 6 (3/9 da 2), Vente NE. Allenatore: Pirola G.
Tiri da 2: 19/44 - Tiri da 3: 8/23 - Tiri Liberi: 10/13 - Rimbalzi: 40 12+28 (Picotti 7) - Assist: 20 (Longoni 5) - Palle Recuperate: 12 (Baldelli 3) - Palle Perse: 19 (Rulli 3)
ITAS ALPERIA BOLZANO: Servillo 4 (1/2, 0/1), Mancabelli, Cela 9 (3/3, 0/3), Fall 16 (4/10, 2/4), Ruocco 3 (0/1, 1/1), Desaler 1 (0/1 da 2), Pobitzer 10 (5/8 da 2), Bungaite 10 (5/11 da 2), Gualtieri 11 (2/4, 1/1), Bernardoni NE. Allenatore: Sacchi R.
Tiri da 2: 20/43 - Tiri da 3: 4/13 - Tiri Liberi: 12/16 - Rimbalzi: 37 6+31 (Fall 8) - Assist: 13 (Mancabelli 3) - Palle Recuperate: 10 (Servillo 5) - Palle Perse: 23 (Gualtieri 6) - Cinque Falli: Mancabelli
Arbitri: Finazzi F., Canali S.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,783 sec.

Inserire almeno 4 caratteri