D maschile
giovedì 25 ottobre 2018
BASKET
Solo il Cus vince in casa nella prima di campionato
Sandro Botto
di Sandro Botto twitter

La prima giornata del campionato di serie D, riparte da dove era finita la Coppa, con una vittoria dei Piani Junior Bolzano sul campo del Gardolo e altre riconferme.

I Piani Bolzano di coach Fiorani, si riconfermano contro il Gardolo, vincendo per 73 a 78 in trasferta dopo una partita più combattuta rispetto alla recente finale. 15 a 20 il primo parziale. A metà match le due squadre sono appaiate, 30 punti a testa. Nel Q3, prevale di poco il Gardolo, 54 a 53 alla penultima sirena. Decisivo l'ultimo parziale, con i bolzanini che guadagnano terreno e chiudono sul definitivo e prezioso 73 a 78. Ottima prova per il bolzanino Antonelli, 22 punti a referto.

Il Cus Trento, unica formazione a vincere in casa in questo turno, surclassa un Pergine Audace in difficoltà, con il punteggio di 72 a 58. Perginesi avanti nel primo parziale, 22 a 23, ma a metà partita gli universitari sono avanti per 46 a 34. Non cambiano gli equilibri nel terzo parziale, 55 a 44. Nell'ultimo quarto, fuga per gli uomini di coach Jakovljevic, sino al definitivo 72 a 58. Ottima prova per Zobele con 21 punti e Rege Cambrin con 17. Per la formazione di coach Leonardelli, Rizzon e Xausa entrambe a quota 16.

Esordio negativo per la nuova formazione del GS Riva 2018, che fra le mura domestiche perde per 74 a 84 dal Villafranca. 21 a 28 il primo parziale. A metà partita il tabellone indica il punteggio di 32 a 49, con i veneti pericolosamente in fuga. Il gap si riduce nel Q3, 54 a 67 alla penultima sirena. In luce fra i rivani, Stienen e Maci con 19 punti a testa, oltre a Frase con 17.

Continua il momento negativo per l'Europa Bolzano, che in casa lascia i due punti in palio alla Virtus Alto Garda, che si aggiudica con il punteggio di 47 a 57 il derby delle "nobili decadute". I rivani appaiono in forma, nonostante la non bella performance in Coppa.

Ottimo esordio in serie D per la neo promossa Junior Basket Rovereto, vincente sul parquet del Passirio contro il Charly Merano, con il punteggio di 64 a 70. Equilibrato il primo parziale, 11 a 12. Avanti i "canguri" a metà partita, 29 a 25. Al rientro in campo la formazione di coach De Biasi mette il turbo e a tre quarti di match il tabellone si ferma sul 40 a 48. Tentativo di rimonta nel Q4 da parte dei padroni di casa, ma i roveretani difendono bene, perdendo poco terreno e il match termina sul definitivo 64 a 70. Per gli uomini di coach Unterholzer, in doppia cifra Lorenzi con 20 e Cevenini con 11. Nelle fila roveretane, in luce Vinante con 16 e Mazzuccato con 11.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,547 sec.

Inserire almeno 4 caratteri