C2 regionale
venerdì 17 aprile 2015
BASKET
L’Europa Bolzano si prepara ai playout
Sandro Botto
di Sandro Botto twitter

Due partite al termine della stagione regolare, entrambe da affrontare con tutt'altro spirito rispetto a quello mostrato in campo contro Dueville sabato scorso, due partite per guadagnare quel fattore campo che nei difficili playout che si stanno avvicinando potrebbe essere molto importante se non fondamentale. Il gruppo dell’ Europa Bolzano si deve compattare e preparare mentalmente a questo finale di stagione, lasciando da parte ogni qualsivoglia distrazione e remando tutto nella stessa direzione. Oggi più che mai, in questo momento di difficoltà, è importante avere una squadra convinta del progetto e del lavoro che da ormai mesi e mesi lo staff tecnico e dirigenziale ha messo in pratica, al prezzo di numerose ore ed impegno in campo e dietro le scrivanie. Di questa squadra, che si prepara quindi alla difficile sfida, non farà più parte Dimitri Klyuchnyk che ha deciso a due giornate dal termine di non voler più far parte del progetto. Un gran peccato considerando l'impegno e i mesi di lavoro investiti su questo giocatore che era considerato per buona parte della stagione il perno della squadra presente e futura. Purtroppo la stagione non è stata avara di sfortune, oltre a questa ultima dolorosissima ed incomprensibile defezione coach Massai dovrà ancora fare a meno dei due esterni titolari Gaye e Tobaldi per infortunio. Gaye è in via di recupero dopo l'operazione al polso ma la sua presenza è ancora in forse, ha da poco iniziato a lavorare in palestra con l'obiettivo di farsi trovare pronto per la prima di playout. Sicuramente Ronconi&Co non si faranno trovare impreparati e la volontà di compattarsi attorno a coach Massai è massima. Ai senatori della squadra si chiederà di guidare questa giovanissima squadra fuori dalle secche con l'obiettivo prefissato ad inizio stagione di salvarsi. Per centrare questo storico obbiettivo ci vogliono testa, gambe e cuore sul rettangolo di gioco, e i giocatori dovranno dare tutto in questo ultimo mese di campionato per non lasciarsi dietro le spalle dei rimpianti.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,828 sec.

Inserire almeno 4 caratteri