A3 femminile
lunedì 30 marzo 2015
BASKET
Grande rimonta del Basket Club Bolzano nel derby

Quando la partenza è disastrosa e dopo pochi minuti ti ritrovi  2 a 17 e con il tuo capitano, gravata di 3 falli già a metà primo tempo, quando sembra oramai chiaro che non è serata e che il derby pesa più sulle spalle della squadra che da questa partita non ha nulla da chiedere, è proprio lì che viene fuori la forza e la grinta di un vero gruppo: il derby sorride ancora al Basket Club Bolzano, che ha superato la Pallacanestro Bolzano per 59-50 (13/17-20/13-11/3-15/17).
Sarebbe stato più facile abbattersi, giustificandosi con il fatto che il BCB aveva già centrato i play off con la prima posizione e puntare già ai prossimi incontri, invece una grande reazione di squadra, iniziata con lo scossone dato da Licia Schwienbacher, che entrando dalla panchina è riuscita a registrare la difesa su Giordano, la brava play avversaria. Nicole Mora che aveva faticato ha iniziato a dettare il ritmo e Zambarda, Fall e Zelger, messa da parte la tensione del derby hanno incominciato a difendere seriamente e a riprendersi  le redini del gioco. In men che non si dica le ragazze di coach Bazzan, con un 11-0, sono riuscite a chiudere il primo parziale sotto solo di 4 punti (13-17).
Nel secondo periodo la dinamica non cambia e il BCB,  anche senza il fondamentale apporto di Elizabeth Ribeiro da Silva, tenuta ferma precauzionalmente per i falli già commessi, conduce il gioco, con 11 punti messi a segno da Elena Zambarda (a fine partita saranno 23) e chiudendo il parziale con il 20 a 13.
Il terzo quarto è stato sicuramente il più sorprendente,  con il Basket Club Bolzano Finstral AEW che per lungo tempo ha schierato un quintetto veramente inedito, con Safy Fall a fare da chioccia a tre diciannovenni e una diciasettenne (Schwinebacher, Desaler, Larcher e Cela) che si sono fatte più che valere sul quintetto avversario d’esperienza (Bertan, Consorti, Pezzi, Moretti, Hafner ). Sofia Larcher ha sfoderato una buona grinta riuscendo a tenere a bada i tentativi di Bertan e Nicole Mora ha definitivamente registrato la mira. Probabilmente il momento più spettacolare del terzo quarto si è visto negli ultimi secondi con una maestria di Licia Schwienbacher che  rubata palla a Giordano ha subito fallo anti sportivo e una successiva magia di Fall in attacco, chiudendo così con un parziale di 11 a 3.
Coach Bazzan da fiducia al quintetto giovane rimettendolo in campo anche ad inizio quarto per poi dare nuovamente spazio  a Zambarda, Mora, Ribeiro Da Silva, Schwienbacher , Fall e in ultimo anche a Sophia Toso.
A 5:30 decisione arbitrale che assegna un fallo tecnico per squadra (Zambarda e Giordano), ma oramai la partita è al sicuro nel forziere del BCB.
Ora, prima dei play-off,  tutte pronte per le finali di Coppa Italia, si partirà martedì 31 marzo, destinazione Lombardia e prima partita alle ore 17:00 contro le Stelle Marine Roma.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,812 sec.

Inserire almeno 4 caratteri