C2 regionale
martedì 24 marzo 2015
BASKET
Occasione persa per l’Europa
Sandro Botto
di Sandro Botto twitter

Nella sfida verso i playoff della 26/a giornata, l’Europa Bolzano perde una ghiotta occasione di guadagnare due punti, uscendo sconfitta per 67 a 62 dal campo del Cittadella. Amaro in bocca in casa bolzanina, specie per gli avvenimenti degli ultimi minuti del match e forse l’operato degli arbitri non è stato all’altezza di un incontro così delicato. Un dato di fatto i tre falli tecnici fischiati ai vichinghi negli ultimi tre minuti, il quinto fallo fischiato a Sipala anche se dall’altra parte del campo e il canestro annullato per passi a Klyuchnyck. Inizio favorevole del match a favore dei veneti, con primo parziale in archivio sul 20 a 11. Triple e contropiedi micidiali per i veneti. L’esperienza della squadra veneta si fa sentire specie sugli esterni che imbrigliano l’attacco bolzanino a livello difensivo facendolo commettere incredibili errori che si tramutano in veloci e letali ripartenze. Nel secondo parziale coach Massai registra l’attacco e la difesa e la squadra riparte giocando un gran basket. La palla gira e punta la difesa veneta con un controparziale di 14 punti che le permette di toccare il massimo vantaggio nel match in chiusura di quarto con 5 lunghezze di vantaggio. 33 a 36 alla pausa lunga, colpa di un canestro avversario allo scadere. Al rientro dall’intervallo la partita scivola via in una sostanziale parità con un buon gioco espresso sotto canestro e dal perimetro. Purtroppo l’Europa ha avuto diverse occasioni per concretizzare i mini vantaggi di una due lunghezze, ma Cittadella è sempre stata brava a non permettere ai vichinghi facili conclusioni dimostrando di essere squadra molto equilibrata e molto esperta. Finale di Q3 sul punteggio di 49 pari. L’ultimo quarto viene giocato ancora in totale equilibrio, ad ogni canestro di Cittadella è seguito puntuale un canestro bolzanino. L’equilibrio si rompe negli ultimi 4 minuti finali dove gli episodi arbitrali, più che il bel gioco espresso da Cittadella permettono alla squadra veneta di mettere il naso avanti e di portare a casa salvezza matematica e un probabile accesso ai playoff. Finale di match sul definitivo 67 a 62. Fra i bolzanini, bene Klyuchnyck con 17 punti e trova continuità di gioco. Bene anche Basile con 12 realizzazioni, seguito da Bailoni con 9 centri. Ora la lotta salvezza playout si fa ancora più complicata.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,797 sec.

Inserire almeno 4 caratteri