Divisione Nazionale C
domenica 28 dicembre 2014
BASKET
Piani con il cuore, Gorizia vince all'extra time
Francesco Servadio
di Francesco Servadio

Si conclude con una sconfitta (l’undicesima) il girone d’andata dei Piani Electrogroup Tec, battuti 97-92 a Gorizia, al termine del primo tempo supplementare. L'ottima prestazione in attacco unitamente ai 34 punti e 9 rimbalzi (in 45’ di fila) di Darby non sono sufficienti a regalare, agli altoatesini, il terzo successo stagionale. Partita all’inseguimento per i bolzanini, in svantaggio per gran parte del match: la squadra di coach Fiorani rimane, così, in coda alla classifica, a quota quattro punti. Lo scontro diretto con l’Ardita Gorizia avrebbe potuto rappresentare una svolta, in casa Piani. Svolta che, però, non è arrivata. Gli ospiti giocano a corrente alternata, rischiando pure il tracollo nel terzo quarto (65-51 al 28’42”), a causa del quinto fallo commesso da Federico Tiribello. La prematura uscita di scena del “braccio destro” di Darby complica maledettamente la vita ai pianisti, che tuttavia riescono a raddrizzare il match negli ultimi minuti, sfiorando addirittura la vittoria. A pesare terribilmente sono, inoltre, le 25 palle perse (contro le 11 di Gorizia). Si inizia in un Pala Bigot gelato (nel senso letterale del termine). Primi dieci minuti equilibrati: Gorizia prova ad andare in fuga con Fornasari, che mette la tripla del 15-8 al 6’46”, ma Somvi, Darby e, soprattutto, un ispiratissimo Tiribello (17 punti in 21’53”), consentono agli ospiti di portarsi a -1 (17-16 a -3’31”). I goriziani, che si rivelano pericolosi con i tiri da fuori di Manservisi (24), Marcetic (21) e Casagrande (16), riescono comunque a terminare il primo quarto con +6 (26-20). Sette punti consecutivi di Marcetic e due di Coco fanno volare i locali, che si portano sul 35-24 al 12’51”. Tiribello e soci si caricano di falli, ma i Piani non mollano. Entra sul parquet anche Lorenzo D’Alessandro (convalescente), il quale mette a referto gli unici due punti della serata (44-40 al 18’42” e 46-42 al 20’, in virtù del canestro di Trenti). Nella ripresa Gorizia inizia a bombardare con Cerniz (13) e Marcetic, raggiungendo il +11 con Casagrande (57-46 al 25’10”, parziale di 10-0). Darby scuote i suoi con la tripla del -8, ma due falli di Tiribello in meno di un minuto costano caro ai biancoblu, che perdono il loro play al 28’48”. Gotti (11 rimbalzi), Darby e un preciso Sipala (5/6) prendono per mano i propri compagni, che tuttavia subiscono la tripla del 65-51, ad opera di Coco. Al 30’ è 68-59. Darby e Sipala si scatenano, realizzando un parziale di 7-0, che contribuisce a tenere ancora in vita i biancoblu, prima dello show di Manservisi, autore di otto punti (due triple e due liberi) in due minuti. Nel frattempo un infaticabile Darby segna il provvisorio 75-77 a -1’27” dalla sirena. I Piani resistono agli attacchi di Manservisi con Sipala (78-79 al 38’57”) ma Gotti, dalla lunetta, realizza soltanto un canestro su due: 80-80 al 40’. All’extra time Gorizia è più lucida e, nonostante il canestro del 92-92, firmato da Matteo Dolzan al 44’29”, riesce a conquistare ugualmente la vittoria. “Il quinto fallo di Tiribello è giunto troppo presto”, commenta coach Fiorani al termine del match. “Hanno pesato, però, le numerose palle perse. Sul piano offensivo non ho nulla da eccepire. Nelle ultime quattro partite è mancato, purtroppo, soltanto il risultato”. I Piani si alleneranno anche il 29 e il 30 dicembre. La preparazione per la prossima sfida (programmata per domenica 11 gennaio), contro la Banca Popolare Vicenza, inizierà il 2 gennaio. 

DNC-Girone C
13ª giornata

Falconstar Basket-Banca Popolare Vicenza 66-69
Rucker Sanve-Gemini Mestre 74-68
Ardita Gorizia-Piani Electrogroup Tec 97-92 d.t.s.
Orange1 Bassano-Pall. Montebelluna 61-69
Broetto Costruzioni Padova-Pall. Vis Spilimbergo (04/01, ore 18)
S. Margherita Caorle-Petrarca Padova (06/01, ore 18)
Calligaris Csb Corno-Coe Oderzo (06/01, ore 20.30)

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,719 sec.

Inserire almeno 4 caratteri