Divisione Nazionale C
martedì 2 dicembre 2014
BASKET
I Piani giocano alla pari ma non basta: Padova vince 60-46

La vittoria non è ancora arrivata per i pianisti, ma si può pensare a un altro piccolo passo in avanti per un gruppo che nelle ultime gare ha dato buona dimostrazione di stare bene in campo. La situazione non è cambiata dalla settimana scorsa: vige l’autonomia, la guida della squadra è ancora nelle mani di capitan Lorenzo Torboli e l’esperienza di Chicco Tiribello. Purtroppo però i pianisti ammontano all’ottava sconfitta stagionale e toccano il fondo della classifica, ancora a 2 punti e una sola vittoria. 
Arrivati a Padova, ci si aspettava di vedere una formazione 4ª in classifica destabilizzare ulteriormente una squadra ancora in cerca di certezze, invece, la sensazione è che Padova ha più problemi di quanti ne aveva messi in conto, sicuramente a causa di alcune assenze importanti tra i quali capitan Busca (ex playmaker titolare della Snaidero Udine ai tempi della serie A, in panchina, ma non operativo) e Salvato (infortunato alla caviglia). I pianisti, invece, danno fastidio anche a questa squadra di vertice.
Prestazione extra ordinaria per Gotti, che surclassa il lunghissimo Pastusena, realizzando 13 punti e 11 rimbalzi (di cui 9 difensivi) in 38 minuti, sopra le righe anche Tiribello (14 punti e 4 rimbalzi in 35’21”). Alla direzione, c’è sempre capitan Torboli, il quale mette a referto soli 8 punti, perché la mira dalla lunga distanza stavolta non è perfettissima, ma produce gioco per i suoi e libera i compagni per andare a canestro. Nel quintetto anche il giovanissimo Stefano D’Alessandro e Andrea Sipala. Coach Friso dalla sua schiera tra i primi cinque Schiavon, Di Fonzo, Contin, Canelo e Lazzaro. I primi minuti si vedono pochi canestri da entrambe le parti, la palla non entra, ma la situazione è assolutamente di equilibrio. La palla gira bene, infatti, i pianisti riescono a creare ottime situazioni di tiro, mancano però le bombe di Torboli e sotto i tabelloni gli scontri sono molto duri, tanto che i rimbalzi sono quasi tutti dei padroni di casa.
Al 5° minuto sono i pianisti ad andare in vantaggio con capitan Torboli che suona la carica, Padova cerca soluzioni vicino al canestro e cercando il ferro, riesce ad ottenere fischi buoni per andare comodamente ai liberi. Per la prima metà di gara, sono proprio i tiri dalla lunetta a tenere in partita i padovani (a fine gara i virtusini tirano 18 liberi su 26 contro il 6 su 7 dei Piani). Primo quarto di livello per i pianisti che si portano fino al +7 grazie a Somvi e Gotti. Il primo tempino si chiude 19-15. La Virtus è sempre attenta in difesa e a rimbalzo, totalizzando, come dicevamo, 46 rimbalzi totali, di cui 33 difensivi, concedendo pochissimo ai bolzanini. La Broetto riavvicina il punteggio, ma sul finire del secondo quarto, Stefano D’Alessandro conquista canestro e fallo e riporta sopra di 1 i pianisti (30-31). Dopo la pausa Gotti sigla il 30-33 ma Lazzaro e Di Fonzo piazzano un 6-0 che butta giù il morale ai bolzanini. Tiribello e Gotti non ci stanno, reagiscono, trascinando ancora i loro compagni e infilando 4 punti consecutivi e una bomba da 3. Purtroppo, arriva il fatidico 30esimo minuto e nulla possono i pianisti alla rivalsa dei padroni di casa, che iniziano a segnare con continuità. I bianco blu, invece, non trovano più la via del canestro, in 10 minuti mettono a segno solo 6 punti e Padova corre via fino al 60-46 finale.
Intanto, in casa Piani, si stanno rimettendo insieme i pezzi di una situazione non proprio facile, ma a differenza di quanto si dice in giro, i ragazzi stanno cercando di superare questo momento con serenità e la società si sta muovendo per recuperare forze ed energie e ripartire più forti di prima.
Domenica 7 al PalaMazzali sarà ospite l’Orange1 Bassano, a quota 8 punti, che questa settimana è uscita vittoriosa dal big match contro la Falconstar  Monfalcone: squadra di medio-bassa classifica che gioca alla pari e vince contro una delle favorite, segnale che in questo campionato strano, sono tante le variabili e il risultato finale non è mai detto fino alla fine dei 40 minuti.

Tabellino:
Broetto Costruzioni Padova - Us Piani 60-46 (19-15/30-31/49-40)

Virtus Padova: Schiavon 7, Di Fonzo 7, Contin 2, Canelo 7, Lazzaro 14, Gallocchio, Busca, Calzavara 5, Sabbadin 12, Pastusena 6. All.re Friso
US Piani: Tiribello 14, Gotti 13, Torboli 8, D'Alessandro 3, Sipala 4, Profaiser, Dolzan, Trenti 2, Baghin, Somvi 2.
Tiri liberi: Broetto Padova 18/26 Us Piani 6/7
Tiri da 3 pt: Broetto Padova 2/21  Us Piani 4/16

SERIE C-Girone C
9ª giornata:
Centro Sedia Basket-Banca Popolare Vicenza 68-56
Rucker Sanve-Petrarca Padova 81-76
S. Margherita Caorle-Ardita Gorizia 102-84
Orange1 Bassano-Falconstar Basket 62-61
Coe Oderzo-Pall. Vis Spilimbergo 78-48
Broetto Costruzioni Padova-Piani Electrogroup Tec 60-46
Gemini Mestre-Pall. Montebelluna 89-52

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,75 sec.

Inserire almeno 4 caratteri