A1 femminile
domenica 29 gennaio 2006
BASKET
Il Lenzi rompe il lungo digiuno

Con l? Acetum Cavezzo, dopo le due pesanti sconfitte in terra siciliana, le ragazze del Basket Club Bolzano Lenzi Profexional erano chiamate ad una prova di orgoglio per ritrovare il bel gioco messo in mostra nelle loro ultime apparizioni davanti al pubblico amico. Obiettivo non secondario era cercare la vittoria per cercare di allontanarsi ancor di più dall?ultima posizione in classifica e di testare quindi una probabile diretta avversaria nei play out salvezza.
E? arrivata la vittoria, al termine di una partita molto combattuta anche se costellata da molti errori da parte di entrambe le contendenti. Alle biancorosse il plauso di aver saputo reagire, nel terzo quarto, quando l?Acetum Cavezzo ha messo il naso avanti, per la prima volta nella partita, portandosi sul +4.
Ma veniamo alla cronaca; Piero Pasini si affida al quintetto iniziale Mazzali, Buzzanca, Lazzari, Aziz e Moore lasciando in panchina Bozena Erceg. Replica coach Martinelli con Eric, Costi, Goldoni, Van Malderen e Rejchova. Partenza lanciata delle bolzanine che, conquistata la palla a due, vanno a segno dopo dieci secondi con Buzzanca da 3 punti seguita, in rapida successione, prima da Aziz dalla lunetta e poi da Moore con un canestro più tiro libero per il 7-0 iniziale dopo appena 2 minuti di gioco. I primi punti di Cavezzo arrivano dalla lunetta con Eric 1 su 2 che ribadisce con due spettacolari entrate consecutive. Si va al primo time out chiamato da Pasini sul 9 - 7. Al rientro in campo, dopo la prima delle 3 stoppate della serata di Jackie Moore che cancella un tiro di Cavezzo allo scadere dei 24?, Bolzano schiaccia sull? acceleratore per un parziale di 9-0. Cavezzo prova a restare in partita con il tiro da 3 ma senza fortuna (6/25 al termine). Entra Erceg ed il primo quarto si chiude 18 a 12 dopo 2 falli in attacco di Mazzali e Buzzanca che consentono a Cavezzo di rientrare in partita con un contro parziale di 5-0 con Van Malderen e bomba di Zanoli.
Il secondo quarto inizia con Cavezzo più aggressiva in difesa e parecchie palle perse da ambo le parti (al termine saranno 25 per Bolzano e 26 per Cavezzo). Moore suona la carica con 2 canestri consecutivi e grazie ad una tripla di Lazzari e successivo centro di Aziz le biancorosse si portano 27-14 massimo vantaggio della serata. Sembra la svolta dell?incontro ma Cavezzo non molla e, complici alcune ingenuità delle bolzanine, con un parziale di 10-2 si riportano sotto; all?intervallo lungo 29 a 24 per il Lenzi Profexional Bolzano con un dignitoso 50% al tiro complessivo e 3 su 5 ai liberi.
Il terzo quarto ha inizio con una tripla di Zanoli per il ?2 di Cavezzo e molto nervosismo in campo con due falli in attacco, uno per parte. Al terzo minuto è parità a quota 32 con un bel canestro di Invernizzi su taglio back door e subito dopo +2 con centro della Rejchova; replica Bolzano con un 3 punti della capitana Mazzali ma prima Eric con canestro più fallo e libero realizzato e poi ancora con Rejchova, poco incisiva fino a questo momento anche perché gravata quasi subito di 3 falli, portano Cavezzo sul +4.
Pasini chiama la difesa a zona ed è la svolta della partita; il pareggio 42-42 è merito di una battagliera Valentina Ciech (ottimo cambio per dare qualche minuto di riposo alle americane) ed il parziale 11-2 ridà il vantaggio all?ultimo riposo a Bolzano 46 a 42.
All?inizio dell?ultimo quarto le biancorosse allungano ancora 50-42 con Erceg e Mazzali e ancora 54 a 45 dopo un?altra stoppatona di Jackie Moore e un rimbalzo in attacco di Ciech.
Il nervosismo la fa da padrone e per quasi tre minuti non si segna; Cavezzo indomita si affida alla piccola Eric per rientrare a ?2, ma negli ultimi centoventi secondi di gioco Bolzano si impone con determinazione piazzando il definito break con Moore, Lazzari, Mazzali e soprattutto Erceg e chiudere vittoriosa la partita per 67 a 58 non prima di regalare al calorosissimo pubblico di Bolzano l?ennesima stoppata di Jackie Moore a pochi secondi dal termine.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,516 sec.

Inserire almeno 4 caratteri