Divisione Nazionale B
lunedì 22 ottobre 2012
BASKET
Uno splendido Garda Cartiere manda ko Torino: 78-61

Una vittoria importante e conquistata con le unghie e con i denti. Per il Garda Cartiere domenica da incorniciare, grazie alla betta vittoria conquistata contro la Kopa Torino uscita sconfitta dal PalaGarda per 78-61. I ragazzi di Gabrielli si portano così a casa la seconda vittoria stagionale, andando a superare una squadra come quella piemontese che mira all'altissima classifica.

GARDA CARTIERE – KOPA TORINO 78-61

Il tabellino completo del match lo trovate nella sezione “Risultati e classifiche”, basta cliccare su “Divisione nazionale B” e “Ultima” per vedere tutti i risultati, quindi sul risultato della partita per vedere il tabellino.


Primo tempo molto equilibrato, poi nella ripresa si scatenano i ragazzi di Gabrielli. Capaci di tornare in campo dopo l'intervallo lungo e tenere una grandissima difesa, capaci di non lasciar respirare né ragionare i piemontesi che hanno così fatto grossa fatica a trovare la via del canestro. Contro la squadra allenata dall'ex tecnico del Manica Rovereto, Alessandro Guidi, i gardesani sono riusciti a pungere in attacco grazie alla buonissima prestazione di Rossi: 21 punti per lui con 4 su 7 sia da 2 sia da 3. A ruota segue Ciribeni con 13 punti, 12 per Pastori e De Martino, partito in panchina. Due punti che sono importanti soprattutto perché rappresentano una spinta importante dopo le ultime trasferte non felicissime. Il primo quarto vede i due quintetti restare l'uno aggrappato all'altro (19-19), ma i piemontesi riescono poi a trovare una accelerazione in avvio di secondo periodo. Quando i rivani non riescono a trovare la via del canestro per tre minuti, il punteggio vola sul 20-29 per gli ospiti, dentro De Martino e la guardia fornisce punti importanti alla causa della rimonta gardesana (37-36). Riva sul 42-36 allunga ma Torino rimonta ed impatta: 42-41 all'intervallo lungo. Ma le Cartiere pigiano sull'acceleratore in avvio di terzo parziale, quando Rossi sale in cattedra in attacco e la difesa inizia ad impedire a Torino di penetrare. In pochi minuti i padroni di casa volano a +10 (55-45), raggiungendo poi il massimo vantaggio di 14 lunghezze. Solo negli ultimi minuti del periodo i piemontesi escono dall'angolo, accorciando il divario (61-56). Si arriva così all'ultimo periodo nel quale Torino prova una reazione ma Rossi con una bomba riporta il vantaggio trentino in doppia cifra: 69-59. Negli ultimi minuti Riva non rischia più nulla, Torboli e compagni realizzano e controllano il match ormai destinato a chiudersi così.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,703 sec.

Inserire almeno 4 caratteri