Divisione Nazionale A
domenica 10 giugno 2012
BASKET
La Bitumcalor Trento si aggiuca lo scudetto della DNA

La Bitumcalor Trento si aggiudica lo Scudetto della D.N.A. ed è Campione d’Italia! Ed è la giusta conclusione di una stagione meravigliosa per la formazione bianconera, che anche a Ferentino ha dimostrato tutto il suo valore controllando con tranquillità un match in cui i ragazzi di Buscaglia partivano comunque da un rassicurante +33. Alla fine il punteggio ha visto avanti Ferentino vincere per 92 a 83, ma l’atteggiamento dei ragazzi bianconeri è stato il solito per 40’ e alla fine è arrivata la festa per la conquista del tricolore che il prossimo anno farà bella mostra sulle magliette della Bitumcalor Trento. Finisce così a Ferentino una stagione straordinaria per la Bitumcalor Trento: a Forray e compagni va un grandissimo grazie per questa annata indimenticabile.

La cronaca: parte bene Trento con un 4 a 0 a firma Conte che segna e fornisce l’assist per Pazzi. La FMC Ferentino non ci sta e con un 9 a 0 si porta sul 9 a 4. Segna Pazzi, ma Ferentino continua la sua marcia fino al 19 a 11. L’ingresso di Pascolo dà freschezza all’attacco bianconero che crea un break di 7 a 0 con cui si chiude il primo quarto sul 19 a 18 per i padroni di casa. Nel secondo quarto Ferentino, sospinta dai propri tifosi, prova ad accelerare fino al 31 a 24 al 14’. Fiorito colpisce da tre per il 31 a 27 e riavvicina i bianconeri: due belle giocate di Spanghero al 18’ fissano il punteggio sul 37 a 31 per Ferentino. Spanghero segna ancora da due, poi Pascolo stoppa Marcante e poi in tap in appoggia a canestro per il 37 a 35. Carrizo segna dai 6.75, ma è Spanghero show con l’ottavo punto in tre minuti. Carrizo segna ancora, ma Fiorito è bravo a rimbalzo d’attacco a segnare i due punti del 42 a 39. Si va così al riposo di metà gara sul punteggio di 44 a 39 per Ferentino, ma in campo si è vista la solita encomiabile Bitumcalor Trento. Il terzo quarto si apre con quattro punti dei padroni di casa a cui risponde Negri con un gioco da tre punti per il 48 a 42 al 22’. Quattro punti di Conte portano Trento a -3, 49 a 46 al 23’ di gioco. Trento e Ferentino non smettono di giocare e la partita si gioca su botta e risposta tra i tanti protagonisti in campo. Panzini e Carrizo infilano tre triple per il 59 a 48 al 24’. Carrizo segna ancora da tre per il 62 a 48, ma capitan Forray realizza il canestro del 62 a 50. Il Carrizo show prosegue con il canestro del 64 a 50 per i padroni di casa al 27’, ma prima Pascolo da due, poi Santarossa da tre riportano Trento a -9, 64 a 55. Si va al riposo con Ferentino avanti per 69 a 61 con il botta e risposta dai 6.75 tra Guarino e Fiorito. Spanghero mette la tripla del 71 a 64 al 31’ e poi dà a Pascolo la palla per un canestro dai 5 metri che porta Trento a -5, 71 a 66. Fiorito spara da tre punti a ripetizione e tiene sempre a stretto contatto la Bitumcalor Trento. Ferentino si arrende al 35’ all’evidente controllo del match da parte di Forray e compagni, che chiudono la loro stagione con la sconfitta più indolore della storia bianconera per 92 a 83.

FMC Ferentino. Guarino 13, Panzini 7, Iannuzzi 9, Parrillo 7, Fratini 2, Ihedioha 6, Marcante 4, Pongetti 17, Carrizo 24, Gagliardo 3. All. Gramenzi

Bitumcalor Trento. Brandani, Pascolo 18, Spanghero 15, Santarossa 9, Fiorito 17, Pazzi 10, Negri 6, Medizza 2, Conte 4, Forray 2. All. Buscaglia

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,703 sec.

Inserire almeno 4 caratteri