Divisione Nazionale A
domenica 27 maggio 2012
BASKET
Fantastica Bitumcalor: batte Chieti e conquista la LegaDue!

Vincendo gara-4 a Chieti con il punteggio finale di 63-67 la Bitumcalor Aquila Basket Trento scrive una nuova, emozionante, eccitante, indimenticabile, pagina della storia dello sport della nostra città. Trento sbarca in LegaDue e lo fa sul campo. Dopo aver vinto gara-1 e gara-2 in via Fersina e dopo la sconfitta in gara-3 adesso è arrivata una splendida vittoria sul filo della sirena di gara-4 che spedisce dritto dritto la squadra trentina in LegaDue. Questa serie di finale playoff finisce così 3-1 a favore dei bianconeri di coach Buscaglia, che colgono un risultato pazzesco.

Tanto da meritare una grande festa, in programma alle 19 di lunedì 28 maggio al bar “Plan” di Largo Carducci, nel cuore del centro storico trentino, dove si potrà festeggiare insieme a staff tecnico e squadra.

Partita difficile questa gara-4, come tutti si attendevano. Ambedue le squadre iniziano al massimo, ambedue trovano 8 canestri segnati sui primi 10 tiri tentati, regna l'equilibrio (20-21 al termine del primo quarto) e partita che inizia subito su alti ritmi. I padroni di casa provano a far girare tantissimo palla, ma Forray prima e Spanghero poi prendono in mano la Bitumcalor. Ottimo Spanghero nel secondo quarto, suo il break trentino, ma merito anche di una difesa che spesso e volentieri riesce a non far tirare i padroni di casa nei 24 secondi regolamentari. Tanto che la Bitumcalor supera anche i 10 punti di vantaggio in questo secondo quarto, ma nell'ultimo minuto due triple di fila riportano Chieti a meno 4 (33-37 all'intervallo lungo). Ancora una scatenata Bitumcalor in avvio di terzo quarto: i bianconeri siglano un break di 2-12 con i quali tornano a mettere un buon margine fra sé e gli avversari. Ma negli ultimi minuti del terzo quarto Chieti cresce, soprattutto in difesa, pungendo poi in contropiede e riesce a riportarsi ancora sotto: 50-52 a fine terzo periodo. Ultimo quarto da vivere con il cuore in gola ed i due quintetti l'uno attaccato all'altro: a due minuti dalla fine è 60-63 per la Bitumcalor, Raschi realizza tre liberi su quattro per Chieti mentre Conte ne segna una solamente. A siglare la vittoria finale però è Marco Pazzi: suo il gioco da 3 punti (canestro, fallo e tiro libero realizzato) che permette alla Bitumcalor di volare a +4 a meno di 30 secondi dalla fine della partita. Chieti prova a raddrizzare la situazione ma non trova il canestro, finisce così 63-67 per una Bitumcalor che adesso può festeggiare. Chieti, invece, giocherà ancora contro la perdente dell'altra finale, ovvero Trieste, una serie alla meglio delle cinque gare che assegnerà l'ultima promozione.

BLS Chieti – Bitumcalor Trento 63-67
(20-21; 33-37; 50-52)
BLS Chieti:
Rajola 8, Gialloreto 9, Diomede 11, Raschi 14, Rossi 13; De Gregorio ne, Iannone, Martelli 5, Di Emidio ne, Porfido 5. All: Sorgentone.
Bitumcalor Trento: Forray 13, Conte 9, Pascolo 8, Santarossa 5, Pazzi 10; Brandani ne, Spanghero 16, Fiorito, Negri 6, Medizza ne. All: Buscaglia.
Rimbalzi: Chieti 36 (Raschi e Rossi 13), Trento 29 (Pazzi 7). Assist: Chieti 12 (Diomede 4), Trento 11 (Santarossa 4).

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 1,375 sec.

Inserire almeno 4 caratteri