SporTrentino.it
A2 femminile

L’Alperia Bolzano rincorre Udine senza prenderla

L’Alperia Bolzano non sfigura al cospetto della Delser Udine, ma deve cedere la posta in palio alla quotata formazione friulana, che aggancia Crema in vetta alla classifica.

RISULTATI DELLA GIORNATA E CLASSIFICA

Le bolzanine partono contratte e incassano subito un parziale di 0-10, con 4 punti di Scarsi e una “bomba" a testa per Cijanovic e Peresson. L’Alperia, troppo intimorita, impiega più del dovuto per sbloccarsi, riuscendo però a piazzare un parziale di 8 a 0 (6 punti per Safy Fall e 2 Meriem Nasraoui) che riporta le padrone di casa a -3, per poi cedere ancora di qualche punto e chiudere sul 12-19.

Nel secondo e terzo quarto regna l’equilibrio (12-13 e 19-19 i parziali). Con un ritmo partita molto interessante e piacevole da vedere, le contendenti si sfidano a viso aperto. Buono il rientro di Meriem Nasraoui, che dopo l’infortunio alla caviglia e il lungo tempo fuori dai giochi è finalmente potuta rientrare nelle rotazioni di coach Sacchi: anche se non ancora al 100% della forma, ha già dato un grande contributo alla squadra.
È proprio lei ad aprire i giochi ad inizio terzo quarto con 4 punti, seguiti dal centro di Safy Fall per il -4. Basta però poco ad innescare la mina Antonia Peresson, che punisce troppo severamente le padrone di casa ripristinando il vantaggio a favore delle friulane (32 a 45) in meno di due minuti. Il terzo parziale si chiude sul 43 a 51.
Nel quarto conclusivo il ritmo è sempre alto e le forze iniziano a spegnersi. Le giocatrici a disposizione di Bolzano sono 8, contro la panchina lunghissima di Udine.
Top scorer della serata Cvijanovic con 20, 1 in più di Fall, 14 di Scarsi, 13 Peresson e come detto i 12 della rientrante Nasraoui. Inn doppia cifra anche Alves. Le ragazze di casa pagano a caro prezzo una percentuale dal tiro dalla lunga distanza di 1 su 17.
Ora l’Alperia è attesa da una partita importantissima, sabato prossimo in trasferta contro Ponzano.
Per quanto riguarda i recuperi, l'unico fissato è quello del 14 aprile contro Mantova. Ancora da definire quelli contro Moncalieri e Vicenza. Il fatto certo è che l'Alperia Bolzano, a partire dalla prossima settimana settimana, dovrà giocare 7 partite in 20 giorni. E con l'organico ai minimi termini non sarà di certo semplice.

Le dichiarazioni

«Anche questa volta ci abbiamo provato, come accaduto anche sette giorni fa contro la capolista Crema, nonostante le rotazioni corte – commenta Safy Fall - Non molliamo, ci proviamo sempre fino in fondo. Settimana prossima giocheremo contro Ponzano che è 2 punti dietro a noi e questa partita sarà importantissima».
«Abbiamo giocato due partite consecutive contro le prime due della classifica, - commenta coach  Deborah Fiorani - squadre indubbiamente molto forti, ma noi abbiamo tenuto bene il campo e l’aver recuperato qualche infortunata fa ben sperare per le prossime partite. Mery ha dimostrato di aver ripreso bene e questo è di buon auspicio».

Il tabellino

ALPERIA BOLZANO – DELSER UDINE 58-70
12-19 (12-19), 24-32 (12-13), 43-51 (19-19), 58-70 (15-19)
ALPERIA BASKET CLUB BOLZANO: Nasraoui 12, Broggio, Cremona* 0 , Cristelo Alves* 10, Larcher ne, Mingardo* 4, Fall* 19, Iob 2, Profaiser 9, Carcaterra* 2
Allenatore: Sacchi.
DELSER UDINE: Peresson* 13, Sturma, Cvijanovic* 20, Scarsi* 14, Da Pozzo 4, Blasigh* 5, Lizzi, Pontoni* 2, Turel 6, Milani 4, Braida, Medeot 2.
Allenatore: Matassini.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.

Classifica

Notizie

Foto e video