SporTrentino.it
Legabasket A

Milano e Cremona si fermano per un contagio di massa

I test di routine a cui si è sottoposta l’Olimpia Milano domenica sera, dopo il match vinto con Brescia, hanno rivelato diversi casi di positività al Covid-19. L’attività della squadra è stata immediatamente sospesa e i soggetti positivi, tutti asintomatici, stanno seguendo in isolamento le procedure previste dal protocollo sanitario. Tutto il gruppo squadra verrà sottoposto nella giornata di martedì a un ulteriore test di verifica. Probabile che salti il recupero di Eurolega di mercoledì a San Pietroburgo e di conseguenza anche il match dell’8° turno di venerdì sul campo del Khimki.

Focolaio di positività anche in casa Vanoli Cremona con sette elementi del gruppo squadra risultati positivi, in aggiunta a Jarvis Williams, e dopo il rinvio del match contro Cantù è ora ufficiale il posticipo per la partita di domenica alle 18.30 a Treviso coi veneti, che saranno al palo per la terza volta in quattro settimane a causa di defezioni altrui. Con rotazioni assai limitate e allenamenti decisamente complicati, il club lombardo aveva fatto una proposta a Giovanni Allodi,ex Bergamo e attualmente in C Gold a Fidenza con contratto aperto,ma non è stato trovato l’accordo economico e il 26enne lungo ha preferito attendere nuove opportunità.
Nel frattempo Sassari ha ingaggiato il playmaker croato Toni Katic, che diventa il terzo giocatore che Gianmarco Pozzecco ha voluto alle sue dipendenze tra quelli che aveva come vice nella sua esperienza croata al Cedevita Zagabria. Katic, che era free agent dopo avere disputato la scorsa stagione al Cibona Zagabria, prenderà il posto in squadra di Vasa Pusica, i cui accertamenti hanno confermato la rottura del legamento crociato del ginocchio destro con stagione virtualmente finita.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,141 sec.

Classifica

Notizie

Foto e video