SporTrentino.it
Legabasket A

Varese ingaggia Jalen Jones, la Fortitudo Cusin e Saunders

Varese ha ingaggiato fino al 30 giugno l'ala statunitense Jalen Jones, veterano di tre franchigie NBA e free agent dopo avere disputato la scorsa stagione in G-League coi Capital City GoGo. A fargli posto sarà lo svedese Denzel Andersson, che resterà comunque a disposizione di Bulleri finché non troverà collocazione altrove. Quello per Jones è solo il terzo visto extracomunitario stagionale speso dal club lombardo.
Doppia mossa in entrata per la Fortitudo Bologna, che, a dispetto della certezza di nessun provento da biglietteria almeno fino al 20 dicembre, ha ingaggiato Marco Cusin e Wesley Saunders. L'excentro azzurro, che si allenava a Torino dopo avere giocato in A2 a Caserta nel 2019-20, ha firmato un contratto di un mese per sostituire l'infortunato Happ e il club emiliano potrà esercitare opzione di rinnovo fino al termine della stagione. Lo statunitense, già agli ordini di Sacchetti a Cremona tra il 2018 e il 2020, torna in Italia dopo la fallimentare esperienza di Monaco, che lo ha sostituito con Rob Gray, diventa il quinto straniero del club che era stato l'unico a partire con quattro. Oltre ad Happe il club sta rinunciando ad Aradori, vittima di un guaio muscolare, ed inoltre è alle prese con la positività al Covid-19 di Tre'Shaun Fletcher, che ha saltato già la partita di Eurocup con il Bamberg.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,141 sec.

Classifica

Notizie

Foto e video