SporTrentino.it
B femminile

Michele Matassoni torna sulla panchina della Cestistica Rivana

Sulla panchina che la scorsa stagione è stata di Sergio Ferraglia torna Michele Matassoni, il tecnico che due anni fa sfiorò una storica promozione in serie A2 (finale persa contro Ponzano). La sua voglia di far bene è ancora la stessa.
In poco tempo sono cambiate molte cose, assetto societario e diverse giocatrici, ma la presidente Cristina Santi e il direttivo tutto vogliono ripartire da ciò che di buono era stato fatto prima del lockdown, ovvero da quelle “giraffine” che sapevano lottare su ogni pallone. Per ricoprire il ruolo di vice allenatore è stato scelto l’ex giocatore Andrea Cugola, alla sua prima esperienza a bordo del rettangolo di gioco.
Ad occuparsi del roster della prima squadra che lotterà nel girone
veneto-friulano è il diesse Stefano Cossu che con l'obiettivo di creare il giusto mix tra locali, confermate da fuori e nuovi innesti.

«Sono davvero molto contenta del ritorno di Michele Matassoni alla Cestistica, - afferma il presidente Cristina Santi - perché rappresenta la continuità. Con lui la nostra società ha raggiunto ottimi traguardi, per certi versi impensabili e chissà che non si possano rivivere quelle fantastiche emozioni. Un altro gradito ritorno sarà anche quello di Elisa Mancabelli. Il nostro obiettivo stagionale è la conquista dei play off, ma siamo consapevoli del fatto che l'annata post Covid sarà complicata».
Per quanto riguarda coach Mile Nezic, alla quale affidiamo tutto il settore giovanile, posso solo dire che si tratta di un riconoscimento e di un chiaro attestato di stima rispetto al lavoro svolto sino ad ora sicuri che sia la persona giusta per una programmazione di lungo periodo. Per noi il settore giovanile è importantissimo, senza il quale la prima squadra non avrebbe motivo di esistere perché in serie B puntiamo ad avere il maggior
numero di giocatrici locali possibile».

«Prima di tutto vorrei ringraziare la società, - dice Matassoni - che mi ha dato ancora l’opportunità di allenare. Per quello che ho potuto vedere è un gruppo che lavora bene, che comunica. Parto con tanto entusiasmo ed una gran voglia di fare bene, il meglio possibile. Ci mancano ancora un paio di tasselli, ma posso già dire che le ragazze presenti offrono delle belle sensazioni in vista di una stagione che sarà davvero tutta da scoprire, per una lunga serie di fattori non ultimo il post Covid».

Confermate: Takrou, D’Avanzo, Ceccardi e Omezzolli, rientra Mancabelli.
Cessioni: Piermattei e Bonvecchio a Bolzano serie A2, Reversi a Ravina serie C, Ferreyra ed Herrera in Argentina.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.

Classifica

Notizie