SporTrentino.it
B femminile

Una Cestistica Rivana ispirata lascia a -30 la Mestrina

Fuochi d’artificio per il ritorno a casa della Cestistica Rivana Agl e la malcapitata Mestrina non può far altro che applaudire. I botti iniziano con 7 triple una dietro l’altra nel primo quarto (25-10) e si prosegue con le rivane agguerrite in difesa e mai sazie di canestri in attacco (31’ 61-33): Piermattei top scorer con 17 punti, 4/6 da 2 e 2/3 da 3.
Coach Ferraglia aveva chiesto alle proprie giocatrici di rimanere concentrate per tutti i 40 minuti, cosa che non era accaduto nelle precedenti partite, e di incollarsi alle avversarie. Così è stato con marcature esemplari come quelle di Ceccardi (5/7 da 2, 2/4 da 3, 13 rimbalzi) sulla Romanelli (solo 5 punti per le che ne segna 12 a partita) e la D’Avanzo (4/7 da 2, 6 assist) sulla Boaretto.
Tutta la squadra gardesana ha dimostrato il proprio valore, che è poi quello di inizio stagione, anche contro una squadra che, non deve ingannare il risultato finale (75-46), era a pari punti in classifica e aveva lottato fino all’ultimo canestro con le migliori del girone. Le venete hanno provato ad alzare la testa vincendo il secondo quarto (13-16), ma poi è ripartito il rullo compressore (20-7 nel terzo quarto) di casa fatto di giochi fluidi, verticalizzazioni velocissime e rimbalzi in entrambe le parti del campo. Alla fine c’è stato anche il tempo di mandare a canestro la giovane Omezzolli per una festa dentro e fuori il campo che fa ben sperare per un girone di ritorno all’altezza delle aspettative rivane.

Le dichiarazioni

«Ottima partita quella fornita dalle nostre ragazze. - dice Sergio Ferraglia - Vorrei sottolineare l'approccio che ha dettato la strada di tutto l'incontro. A differenza di altre occasioni siamo stati bravi a mantenere questo atteggiamento per tutto l'incontro. Ne è derivato una prova difensiva e offensiva di notevole valore, anche se alle volte abbiamo affrettato tiri e soluzioni offensivi. Brave, proprio brave le mie ragazze, è stata la risposta che mi aspettavo».
«Avevamo l’amaro in bocca per qualche partita finita piuttosto male, - commenta la presidente Cristina Santi - caratterizzata da qualche errore di troppo e questa splendida prova delle ragazze ci ripaga degli sforzi fatti. È un gran bel gruppo e credo si sia visto e che il pubblico si sia divertito. In fondo è proprio questo che vogliamo, determinazione e voglia di far bene, se poi arrivano risultati così tondi come questo ancora meglio».

Il tabellino

Cestistica Rivana - Pallacanestro Mestrina 75-46 (25-15, 38-26, 58-33)
Cestistica Rivana Agl: D'Avanzo 8, Ferreyra ne, Piermattei 17, Vicentini 2, Fadanelli 5, Herrera, Ceccardi 16, Bonvecchio 7, Reversi 2, Chemolli 4, Omezzolli 2, Takrou 12. All. Ferraglia. Tiri liberi 2/8
Pall. Mestrina: Boaretto 8, Vidor, Chicchisiola 10, Ferrazzi 2, Romanelli 5, Marchiori 2, Zennaro 1, Rampin 6, Mario, Mattiuzzo 12. All. Cuppone. Tiri liberi 6/14
Arbitri: D’Andrea di Verona e Tadic di Trento

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,141 sec.

Classifica

Notizie

Foto e video