A2 femminile
domenica 1 dicembre 2019
BASKET
Crema troppo forte per l'Alperia Bolzano

Una serata iniziata con Safy Fall e Alexia Desaler premiate a sorpresa per le loro 200 presenze nella prima squadra del Basket Club è terminata con un pesante ko, rimediato dalla biancorosse al cospetto di una Crema spietata. Appena 40 punti per le bolzanine.

La cronaca


Le ospiti hanno imposto il proprio gioco sin dall’inizio e le padrone di casa, escluso il +1 dopo 3 minuti di gioco, sono sempre state costrette a rincorrere e sempre in affanno.
Nessuna giocatrice è così riuscita ad esprimere le potenzialità. In attacco tantissimi gli errori con delle percentuali al tiro nettamente al di sotto di quello che occorre per disputare una buona gara. Realizzando appena 40 punti è impensabile anche solo poter sperare di vincere una partita, queste le percentuali della serata: 9% da 3, 25% sui liberi e 45% da 2 (16 su 35 da 2, 2 su 21 da 3 e 2 su 8 ai liberi).
Onore quindi al collettivo di Crema, che ha veramente sfoderato un’ottima prestazione corale, forse solo la straniera Zelnyte è apparsa un po’ sottotono rispetto al suo standard, prima di dover uscire a 3 minuti dall’intervallo per un colpo ricevito alla fronte.
Nel frattempo sugli altri campi, quando mancano ancora due partite, sono maturati risultati non del tutto prevedibili con squadre di alta classifica costrette allo stop da avversarie inseguitrici.

Le dichiarazioni


«Abbiamo interpretato bene la gara in difesa, ma in attacco siamo stati del tutto insufficienti prendendo troppi tiri anche assurdi. – commenta così coach Sacchi - Tra noi e loro c’è un abisso e si è visto in campo, pensavo di arrivare un po’ più pronto a questa sfida e al momento non saprei dire se è stato merito loro farci giocare così male o demerito nostro. Nonostante tutto alla fine del terzo quarto eravamo a -3, quando conta però le altre fanno canestro e noi no. Diamo merito a Crema e cerchiamo di metabolizzare quanto accaduto, capire che non siamo ancora pronte per questo tipo di sfide e cercare di preparare meglio quelle alla nostra portata. Tenendo conto comunque della nostra posizione in classifica e dei risultati che sono arrivati dagli altri campi delle squadre di alta classifica, non dobbiamo deprimerci o fare drammi, dobbiamo invece lavorare bene anche sulla mentalità, perché se siamo le prime ad entrare in campo non convinte, il risultato è tirare con queste percentuali».

Il tabellino


Alperia Basket Club Bolzano – Parking Graf Crema 40-54 (9-15, 17-23, 32-35)
ALPERIA BASKET CLUB BOLZANO: Degiovanni* 4 (2/4, 0/6), Valerio* 12 (3/6, 2/4), Servillo 6 (3/3, 0/4), Mingardo*, Fall* 1 (0/4, 0/2), Gualtieri, Desaler, Trehub* 9 (4/8, 0/1), Nasraoui 8 (4/8, 0/1), Villarini NE. Allenatore: Sacchi R.
Tiri da 2: 16/35 - Tiri da 3: 2/21 - Tiri Liberi: 2/8 - Rimbalzi: 34 12+22 (Trehub 11) - Assist: 5 (Trehub 2) - Palle Recuperate: 11 (Servillo 5) - Palle Perse: 17 (Degiovanni 4)
PARKING GRAF CREMA: Melchiori* 12 (4/9, 0/6), Zagni 10 (3/3, 1/3), Capoferri 7 (0/4, 2/4), Iuliano, Caccialanza* 7 (2/5, 1/4), Scarsi* 6 (3/4 da 2), Cerri* 6 (2/7 da 2), Parmesani NE, Rizzi* 4 (2/5, 0/1), Zelnyte 2 (0/1, 0/1). Allenatore: Stibiel G.
Tiri da 2: 16/38 - Tiri da 3: 4/19 - Tiri Liberi: 10/10 - Rimbalzi: 42 15+27 (Scarsi 15) - Assist: 8 (Scarsi 3) - Palle Recuperate: 8 (Rizzi 4) - Palle Perse: 18 (Scarsi 3)
Arbitri: Naftali A., Falcetto R.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.

Inserire almeno 4 caratteri