B femminile
venerdì 1 novembre 2019
BASKET
La Cestistica Rivana naufraga a Trieste (38-62)

Serata davvero nera, questa, per la Cestistica Rivana, che a Trieste è rimasta in partita solo per qualche minuto. Già dalla fine del secondo quarto (20-29) il Futurosa domina la scena.

La cronaca


Pronti via e le rivane (0-4) sembrano essere quelle delle belle vittorie delle settimane precedenti, ma è un’illusione. Dobrigna inizia a segnare proprio mentre le ospiti cominciano a sprecare troppe occasioni. Sammartini fa il bello e cattivo tempo e il primo quarto termina 14-9. Un parziale che tutto sommato parrebbe anche recuperabile se non fosse che nel secondo quarto, senza la Takrou (infortunata al ginocchio), le trentine appaiono incapaci di gestire il gioco offensivo e leggere nella propria area pitturata (20-9 e 25-11). Allora ci prova la generosa capitana Bonvecchio, sia segnando sia subendo qualche fallo e qualcosa di buono si vede. Le padrone di casa pensano bene di posizionarsi a zona (3-2) e dal perimetro non subiscono più un canestro. È il buio per le biancoazzurre, per di più la D’Avanzo si fa male (scontro su una palla vagante con la compagna Herrera, per la play rivana infrazione del setto nasale e conseguente viaggio al pronto soccorso per accertamenti). La panchina diventa così cortissima per coach Ferraglia, che decide di mandare in campo anche la giovanissima e volenterosa Elena Omezzolli. Il terzo quarto si chiude malamente, solo 4 punti segnati (48-24) e match di fatto concluso in favore delle padrone di casa con dieci minuti di anticipo.

Le dichiarazioni


«La partita era incominciata con il giusto approccio e buone soluzioni, ma purtroppo abbiamo concretizzato poco. Alla prima reazione di Trieste ci siamo sciolte come neve al sole e a parte qualche sprazzo siamo uscite dal match sia a livello di gioco sia a livello mentale e non abbiamo più reagito. Purtroppo questi cali di tensione non sono isolati e dovremmo lavorarci con più attenzione. Mi assumo le responsabilità di questa brutta prestazione, che non si può giustificare con le assenze di Takrou e D'Avanzo. Dobbiamo essere più continue».

Il tabellino


Futurosa Trieste – Cestistica Rivana 62-38 (14-9 29-20 48-24)
Futurosa Trieste: Steri 3, Pernarcich, Zanne, Bianco 4, Croce 6, Iob 8, Taucher 1, Levach, Sammartini 18, Aizza, Dobrigna 15, Carini 5.
Cestistica Rivana Agl: D’Avanzo 4, Vicentini, L. Fadanelli 2, Herrera 3, Ceccardi 7, Bonvecchio 17, Reversi 2, Chemolli 3, Omezzolli, Prezzi, Takrou ne. Coach: Ferraglia.
Arbitri: Sempione di Vicenza e Rigo di Mestre.
Tiri liberi: Trieste 5/7, Cestistica 7/10

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,109 sec.

Inserire almeno 4 caratteri