B femminile
domenica 29 settembre 2019
BASKET
Il campionato della Cestistica si apre con il brivido

Buona la prima per la Cestistica Rivana Alto Garda e Ledro che all’esordio in campionato ha battuto per un solo punto 75-74 la neopromossa Polisportiva Casarsa. Quella vista al PalaGarda è stata una partita da molte facce, che a visto entrambe le squadre alternare momenti molto intensi ad altri meno.

La cronaca


Il primo canestro stagionale per le rivane porta la firma di Chemolli, dalla lunetta peraltro, ma poi si mette subito in mostra il neoacquisto Tkrou, milgior realizzatrice della squadra. L’ivoriana fa subito male alla difesa friulana, colpendola da più parti, oltre che da distanza. Provano a rispondere Furlan e compagne, ma il primo quarto (22-14) è tutto di marca biancoazzurra. Guidate dall’ex serie A Paolo Lanza (l’ex coach di Pergine, Cus e Villazzano), costretto in tribuna per questioni di tesseramento, le ospiti si chiudono meglio sotto canestro e scatenano Pianezzola che firma il primo vantaggio fino a chiudere il secondo quarto in perfetta parità (34-34). Rientrate dagli spogliatoi sono biancorosse a dettare ritmi soprattutto con Furlan e Bertolin. La capitana Bonvecchio dà la stura per il rientro dal piccolo strappo procurato dalle dalle avversarie, un paio di canestri pesanti, sufficienti per restare in partita ma non per chiudere il quarto in vantaggio (54-57). Le ospiti sono scatenate, e a 7 minuti dal termine raggiungono il considerevole vantaggio di 8 punti. A questo punto sale in cattedra D’Avanzo, detta i ritmi alla squadra e difende su ogni pallone. Il centro Ceccardi si spende molto sotto canestro, prima di uscire per 5 falli al 38’, e la giovane Prezzi segna il +1 (71-70, 74-72) nell’ultimo giro della lancetta grande. Furlan risponde al canestro di D’Avanzo (75-74) ma le compagne pasticciano, Ferraglia chiama un timeout strategico e la vittoria è tutta gardesana.

Le dichiarazioni


«Sono molto soddisfatto per la vittoria, soprattutto se si considera la situazione con cui ci siamo presentati. - dice Sergio Ferraglia - Con una panchina composta da giocatrici infortunate e due esordienti, non è che hai molte scelte. Speriamo in settimana di riuscire a recuperare le due giocatrici acciaccate e con l'arrivo di Herrera di sistemare un po' la squadra. Un plauso a tutte le ragazze, sicuramente, ma se devo fare una menzione, cosa non abituale per me, vorrei sottolineare la prova di Andreana D’Avanzo che oltre a sacrificarsi in un ruolo non suo, come il play, è stato un fattore determinante sia in attacco che in difesa».

Il tabellino


CESTISTICA RIVANA - CASARSA 75-74 (22-14, 34-34, 54-57)
Cestistica Rivana: D’Avanzo 20, Prezzi 5, Vicentini, Fadanelli ne, Ceccardi 8, Bonvecchio 20, Reversi ne, Chemolli 1, Omezzolli, Takrou 21. Coach Sergio Ferraglia
Pol. Casarsa: Trevisan, Pianezzola 14, Colussi 5, De Marchi 6, Furlan 22, Bertolin 15, Guerra 2, Piva 8, Renó 2, Moro, Francesconi. Coach Andrea Patisso
Arbitri: Azzali di Lazise e Brocco di Padova
Tiri liberi: Cestistica 15/24, Casarsa 17/21

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,11 sec.

Inserire almeno 4 caratteri