B femminile
sabato 13 luglio 2019
BASKET
L'ala Sara Giangrasso rafforza la Pallacanestro Bolzano

È Sara Giangrasso, ala tiratrice di Tortona, il nuovo rinforzo scelto da Acciaierie Valbruna Bolzano. Avversaria delle Sisters nel Campionato di A2, l'ala in forza a Moncalieri si è distinta nell'ultima stagione per precisione al tiro e per i costanti miglioramenti che ha palesato. La sua prestazione ha colpito in maniera favorevole lo staff tecnico bolzanino, che ha cercato con successo di portare Sara a Bolzano.

L'importante colpo di mercato è riuscito con la firma che lega l'atleta piemontese alle Sisters per la stagione 2019-2020. Sara è nata a Tortona il 28 aprile del 2000, ha iniziato a giocare a basket all’età di cinque anni, “contagiata” dal fratello. Sin da subito ha capito che il basket sarebbe stato la sua vita. Dal Derthona Basket, dove ha giocato il campionato misto fino all’età di 10 anni, si è trasferita a Castelnuovo Scrivia, sotto la guida di coach Balduzzi, disputando sia il campionato maschile che quello femminile sino al 2013, anno in cui è stata convocata dalla Junior Casale con coach Paolo De Ros. Qui ha disputato ben quattro finali nazionali (Under 15, Under U17, Under U19 e Under U18) ottenendo sempre ottimi risultati. Nel 2014 ha partecipato, con la nazionale italiana U14, al trofeo internazionale BAM in Slovenia. Ha partecipato a due raduni con la nazionale femminile U 16 nel 2015 e 2016.
Sara è una guardia - ala con una spiccata propensione per il gioco offensivo. Tiro da tre e capacità realizzative sono le sue doti peculiari. Il 23 gennaio 2018 è stata convocata da coach Marco Crespi all’iniziativa “Contagioazzurro”, per un ciclo di allenamenti tenuti dal coach della nazionale maggiore a Torino. Nel 2016 e 2017 ha iniziato a compiere i primi passi in serie A2 giocando a Castelnuovo Scrivia.
La scorsa stagione ha giocato a Moncalieri i campionati U18 e U20, raggiungendo con entrambe le finali nazionali. Quest'anno è stata pedina importante nel bellissimo campionato di vertice disputato dalla Akronos Moncalieri.
Sara ha sempre anteposto il basket a tutto il resto, anche al divertimento. Questo non le è mai pesato, anzi, lo ha sempre fatto con piacere e con una forza di volontà enormi. Da agosto 2019 Sara sarà chiamata a rinforzare con le Sue qualità Acciaierie Valbruna Bolzano ed essere protagonista, con molti minuti in campo, di una nuova grande stagione che ha come obbiettivo la promozione in serie A2.

Le parole di Alessandro Pezzi


«Sara è una attaccante nata, ha il canestro nelle corde del suo gioco ed ha talento da vendere. È giovane, ma vedo in Lei grandi motivazioni e grande voglia di mettersi in evidenza. Penso che con le Sisters farà un grande Campionato, con un minutaggio importante che le farà acquisire sicurezza e maggiore disinvoltura. Avrà vicino una compagna di squadra come Nadia Mossong, che è stata una delle migliori ali del Campionato e che sicuramente sarà un valido modello al quale ispirarsi. L'entusiasmo di Sara, unito alla Sua forza di volontà, le consentiranno di migliorare sia fisicamente che nella fase difensiva del gioco. Abbiamo allestito una squadra per competere e per raggiungere la promozione. Sara avrà modo di giocare investita di responsabilità e con molti minuti di gioco per far valere le sue qualità. Sono sicuro in un suo grande campionato».

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,108 sec.

Inserire almeno 4 caratteri