B femminile
domenica 28 aprile 2019
BASKET
La Cestistica Zanini sconfitta da Muggia in casa 57-61

Ieri per la Cestistica Zanini Arredo Hotel ha preso il via l’avventura dei playoff, una formula che riapre completamente le danze al termine della regular season, e che ha visto le rivane esordire in casa contro Muggia, perdendo per 57-61.
La sorte ha infatti voluto che al sesto posto si piazzasse l’Interclub Muggia, squadra che ha in Costanza Miccoli una delle lunghe più pericolose del campionato e che geograficamente si trova nel punto più lontano da Riva del Garda. Una serie che si preannunciava dunque complicata. In gara 1 sono state le "mule" a dover mettere in conto i quasi 400 km che separano il Benaco dal confine con la Slovenia, ma il 1° maggio saranno le biancoblù a rendere il favore alle avversarie e dovranno assolutamente vincere per guadagnarsi gara-3 in casa.

La cronaca

C
oach Civettini parte con il collaudato quintetto Piva, Bonvecchio, Reversi, Villarruel, Fadanelli; sul fronte opposto le muggesane si presentano con Mervich al rientro e Silli a far da spalla a Miccoli. Le rivane vorrebbero andar subito via, ma la tensione del playoff si fa sentire e diversi tiri ben costruiti non entrano: sul fronte opposto le muggesane sono invece estremamente concrete e si portano sul 6-10. Reversi mette una tripla e Piva pareggia sul 10-10, poi è capitan Fadanelli a mettere a segno il primo vantaggio sul 14-12; le ospiti però non mollano e ad allungano fino al +6 (15-21), che chiude il quarto.
Nel secondo periodo la Cestistica sbanda e va sotto di 11, sul 15-26, ma Bonvecchio e Piva riescono a ricucire lo strappo fino al 32-33; Piva segna il canestro del 36-35, che manda le squadre negli spogliatoi.
Dopo la pausa lunga entrambe le squadre difendono in maniera molto determinata e gli attacchi faticano tantissimo: due triple di Piva e Fadanelli, una serie di liberi del capitano biancoblù ed il primo canestro dal campo di Villarruell chiudono il periodo sul 47-45.
Nell’ultimo quarto Reversi prova a tenere a galla la Cestistica con una serie di tiri liberi e due jumper, ma Muggia è trascinata da una Silli in forma scintillante: sul 51-54 mette a segno i tiri liberi, che allargano il gap fino al +6 (53-59). Negli ultimi 30 secondi coach Civettini chiama un timeout e disegna una rimessa che consente a Villarruell di mettere a segno la tripla del -3 con fallo subito: l’italo argentina è gelida dalla lunetta, segna il libero del -2 ed a 16 secondi dalla fine la piccola Chemolli mette subito in pratica l’ordine della panchina, mandando immediatamente Silli in lunetta; la bionda muggesana segna entrambi i tiri liberi e sulla rimessa gardesana la tripla di Piva si schianta sul ferro, consegnando la vittoria alle ospiti con il punteggio finale 57-61.
La Cestistica Zanini Arredo Hotel perde gara 1 ed ha solo un paio di giorni prima di mettersi in viaggio alla volta di Muggia. Le ragazze di coach Mura vorranno sicuramente dare tutto per chiudere la serie: la dura legge dei playoff dice però che i giochi sono ancora apertissimi e questo rende ancora più appassionante il campionato. 
Nel frattempo, la prima sfida tra le giovani reyerine di Pordenone e le ragazzine terribili di Futurosa Trieste si è conclusa con la imprevedibile vittoria delle triestine. Sul fronte opposto del tabellone la corazzata Sarcedo ha strapazzato Rhodigium (61-26) mentre il primo derby della laguna tra Mestrina e San Marco si giocherà domenica sera.

Il tabellino


Cestistica Zanini Arredo Hotel - Interclub Muggia 57-61 (15-21, 36-35, 47-45)
Cestistica Zanini Arredo: Marchi 0, Piermattei, Vicentini, Fadanelli L. 0, Piva 12, Bonvecchio 8, Reversi 17, Chemolli 0, Fadanelli I. 13, Bregu 0, Villarruell 7, Bianconi 0
Tiri da 2P 11/27 (41%) - Tiri da 3P 7/27 (32%) Reversi 3, Piva 2, Fadanelli e Villarruell 1
Tiri Liberi 14/20 (70%)
Interclub Muggia: Silli 20, Mervich 15, Predonzani 0, Dimitrijevic 8, Fumis 2, Miccoli Co. 13, Miccoli Ca. 2, Florit 3, Castagna
Tiri da 2P 13/37 (35%) - Tiri da 3P 7/22 (32%) Silli e Mervich 2, Dimitrijevic e Florit 1 - Tiri Liberi 14/20 (70%)

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,109 sec.

Inserire almeno 4 caratteri