z BASKET - Acciaierie Valbruna scatenate, ma il supplementare non le premia
A2 femminile
domenica 21 aprile 2019
BASKET
Acciaierie Valbruna scatenate, ma il supplementare non le premia

In questo Campionato le Sisters sono arrivate molte volte ad un millimetro da vittorie importanti. Non si contano più gli overtime e le sconfitte a filo di sirena, che punteggiano un percorso sfortunato. Il copione è stato rispettato anche ad Udine, dove la vittoria per Bolzano era importante e dove è mancato veramente per poco il "grande colpo".

La cronaca


Squadre al completo con i due quintetti schierati nelle seguenti formazioni: per Udine i due centri Bianco e Ljubenovic, le ali Vincenzotti e Rainis ed il play Romano. Bolzano risponde con Rossi in regia, Gottardi e Zanetti esterne e Mossong - Consorti vicino al canestro.
Parte subito lanciata la squadra ospite, che prima con Consorti e poi con una tripla di Gottardi si porta sullo 0-5, dichiarando in maniera evidente le proprie intenzioni. Entrambe le difese sono molto attente e spigolose, quella delle Acciaierie Valbruna marca con attenzione le tiratrici avversarie sul perimetro, mentre Udine opta per limitare la cecchina Mossong, proponendo tratti di box & one. Tra botta e risposta finisce il primo quarto con le ospiti in vantaggio di due lunghezze e con la gara tutta da scrivere.
Il secondo quarto è targato Udine, che piazza un primo allungo portandosi sul 27-18, ma poi le bolzanine accorciano nel punteggio e si riportano sotto, andando al riposo lungo sul 27-24 per poi sorpassare all'inizio del terzo quarto (27-28). Inizia poi un balletto con differenze minime nel punteggio, a testimonianza del grande equilibrio e della voglia di vincere di entrambe le squadre. Gli allenatori cambiano spesso difese per sparigliare il gioco avversario, la partita a scacchi sembra infinita. Il terzo quarto vede un leggero vantaggio per le padrone di casa, ma nell'ultimo quarto Bolzano stabilisce prima la parità e poi passa in vantaggio. Il finale di gare è concitato, le Sisters hanno la palla della vittoria, ma il tiro ballonzola sul ferro ed esce, come succede nell'azione successiva a Udine. Bolzano va per l'ennesima volta ai supplementari e purtroppo perde la lucidità che aveva dimostrato per tutta la gara. Un paio di palle perse ed alcuni falli discutibili regalano giri in lunetta alle padrone di casa, che ringraziano e fanno loro il bottino pieno.
Detto dell'equilibrio in campo e dell'ottimo assetto difensivo delle due squadre, per Udine ottima gara di Ljubenovic (15), ben spalleggiata dalle incursioni di Romano (13). Per Bolzano bene Mossong e Consorti, supportate da Zanetti precisa dal perimetro.

Le parole di Alessandro Pezzi


«La vittoria era importante per evitare la retrocessione. Le ragazze si sono impegnate ed hanno dato tutto quello che avevano nelle gambe e nella testa. In questo Campionato abbiamo perso un numero veramente grande di gare ai supplementari o con distacchi minimi, lottando fino all'ultimo secondo. Possiamo dire di avere un credito illimitato con la fortuna. Anche questa sera il copione è stato il solito. Gara intensa ed avvincente, nel finale avevamo l'opportunità di chiudere la partita, ma ci è mancata la lucidità per farlo, poi nel supplementare invece di giocare con pazienza è emerso lo scoramento per l'occasione sfuggita di mano ed abbiamo lasciato campo libero ad Udine.
In questo nostro primo campionato di A2 stiamo pagando uno scotto enorme in termini di esperienza nella gestione dei finali di gara. Manca sempre qualcosa per ottenere il grande risultato, forse ha il sopravvento la troppa emotività o forse anche l'ansia nel dover a tutti i costi fare risultato. Adesso comunque è imperativo, per continuare a sperare nella salvezza, battere Albino e poi tentare di espugnare il difficile campo di Carugate. Due impegni in cui metteremo alla prova la voglia di battere anche la sfortuna.

Il tabellino


Delser Udine - Acciaierie Valbruna Bolzano 65-58 (d.t.s.) (12-14, 27-24, 45-41, 55-55)
DELSER UDINE :Bianco 2, Vella 4, Ianezic 5,Ivas, Sturma 8, Bric 3, Vincenzotti 9, Thiam, Rainis 6, Ljubenovic 15, Seye, Romano 13. All. Iurlaro. TL 6/10
ACCIAIERIE VALBRUNA BOLZANO: Luppi, Mossong 14, Gottardi 3, Rossi 10, Mingardo , Zanetti 18, Consorti 11, Hafner Daniela, Hafner Miriam, Egwoh 2, Rossetto. All. Pezzi. TL 4/6

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,109 sec.

Inserire almeno 4 caratteri