B femminile
domenica 14 aprile 2019
BASKET
La Cestistica Zanini Arredo Hotel cade nella rete di Sarcedo

La Cestistica Zanini Arredo Hotel ha affrontato nell’ultima partita di regular season la capolista Sarcedo. Le vicentine hanno in Caracciolo e Chagas le proprie armi migliori, con Viviani e Fumagalli a supporto ed una difesa d’acciaio, che ha fatto la differenza nel terzo quarto (6-18), chiudendo anzitempo la contesa.

La cronaca


Le giraffine sono ormai certe del terzo posto e vista la sconfitta subita da Muggia ad opera di Mestrina sanno che affronteranno le friulane nel quarto di finale del playoff; Sarcedo incontrerà invece l’ottava classificata Rhodigium.
Si parte con il quintetto Piva, Reversi, Villarruell, Bonvecchio, Fadanelli e le biancoblù mettono in campo tutta la determinazione necessaria, soprattutto in difesa, per tenere sotto controllo le scledensi. I primi cambi di coach Civettini spezzano l’equilibrio ed un bel recupero di Chemolli si chiude il contropiede del +5 sul 15-10. Un canestro allo scadere di Caracciolo chiude il quarto sul 15-12.
Il secondo periodo scorre via sul filo della parità, le squadre si conoscono e si vede in ogni azione che l’equilibrio potrebbe essere spezzato in qualsiasi momento. Sarcedo riesce a mettere a segno un piccolo recupero e si va al riposo lungo sul 25-26.
Al rientro in campo le gardesane sembrano aver lasciato l’attitudine difensiva in spogliatoio e Sarcedo ne approfitta: Caracciolo segna a ripetizione mentre le padrone di casa soffrono la compatta difesa delle ospiti; il periodo si chiude con significativo 6-18 ed i tabelloni del Palagarda, che riportano un pesante -13 sul 31-44.
Negli ultimi 10 minuti il folto pubblico di casa si scalda e sostiene a gran voce le giraffine: due bombe di Marchi ed una di Piva riducono le distanze fino al -8, ma Caracciolo segna con continuità e le ospiti riportano il gap a +13 fino alla bomba di Bonvecchio che chiude il match sul 46-56.

Gli abbinamenti


Il tabellone playoff a 8 squadre prevede ora questi abbinamenti: nella parte sinistra Sarcedo affronterà Rhodigium e Mestrina affronterà San Marco in un derby tutto lagunare; nella parte destra Pordenone se la vedrà con Futurosa e la Cestistica Zanini Arredo Hotel con Muggia. In palio c’è una sola promozione in serie A2. Nella zona bassa della classifica le retrocesse Ginnastica Triestina e Giovani Lupe salutano la categoria, mentre Montecchio, Treviso, OMA Trieste e Cussignacco si giocheranno la permanenza in serie B in un playout incandescente.
La Cestistica Zanini Arredo Hotel avrà adesso due settimane per preparare il quarto di finale del playoff. La pausa pasquale servirà a caricare le batterie nervose delle biancoblu, che avranno bisogno di ogni briciola di energia per affrontare un mese di maggio che si preannuncia davvero intenso.

Il tabellino


Cestistica Zanini Arredo Hotel – Sarcedo 46-56 (15-12, 25-26, 31-44)
Cestistica Zanini Arredo: Marchi 6, Piermattei, Vicentini 0, Fadanelli L. 0, Piva 9, Bonvecchio 7, Reversi 4, Chemolli 2, Fadanelli I. 8, Bregu 5, Villarruell 4, Bianconi 1.
Tiri da 2P 13/36 (36%) - Tiri da 3P 5/23 (27%) Marchi 2, Piva, Bonvecchio, Bregu 1 - Tiri Liberi 5/9 (55%)
Sarcedo: Viviani 9, Camazzola 2, Vaidanis 0, Oliviero 0, Zanella, Battilotti 3, Chagas 4, Fumagalli 7, Pierini 0, Caracciolo 22, Meggiolaro 4, Bergamin 0.
Tiri da 2P 21/48 (44%) - Tiri da 3P 3/11 (27%) Caracciolo Viviani e Fumagalli 1 - Tiri Liberi 5/9 (55%)

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,109 sec.

Inserire almeno 4 caratteri