B femminile
domenica 24 marzo 2019
BASKET
La Cestistica Zanini torna alla vittoria contro l'Oma Trieste

La Cestistica Zanini Arredo Hotel torna al Palagarda per scrollarsi di dosso il peso delle tre sconfitte consecutive subite negli ultimi match e, recuperate le infortunate, si sblocca vincendo per 64-49 contro Trieste.
La squadra esce così da un periodo nerissimo, pieno di infortuni ed assenze, che inoltre è stato segnato dalla decisione di coach Matassoni di lasciare, per motivi personali, la guida tecnica della squadra. Le giraffine sono ora affidate alle mani di coach Alan Civettini, assistito dal responsabile del settore giovanile Sergio Ferraglia. Il primo obiettivo è ritrovare la vittoria, in vista della difficile fase playoff che partirà a fine aprile.

La cronaca


All’andata si vide una partita combattuta, anche perché le squadre allenate da coach Jogan sono sempre ostiche: con tutte le atlete finalmente a disposizione, lo staff tecnico rivano parte con il quintetto Piva, Piermattei, Villarruell, Bonvecchio, Fadanelli e l’intenzione di mettere prima possibile il bavaglio alle triestine: nei primi 4 minuti Bonvecchio è protagonista in attacco e difesa, ed anche Piva va a segno, ma i tabelloni segnano un risicato +1 sul 7-6 e capitan Fadanelli deve lasciare il parquet a causa del secondo fallo personale. Coach Civettini mette in campo la piccola Chemolli che risponde con 6 minuti di qualità: la diciassettenne rivana strappa diversi rimbalzi e segna subito i 4 punti del 11-6, cui risponde Policastro, poi Bianconi segna 2 liberi e Chemolli aggiunge la pesantissima tripla del 16-8; Manin prova a tenere OMA attaccata al match ma la giovane Bregu ricaccia indietro le avversarie con la tripla del 19-11. Policastro segna un tiro libero cui risponde Villarruell dalla media distanza per il 21-12 che chiude il quarto.
La pausa breve permette alle padrone di casa di rifiatare: al ritorno sul parquet Reversi e Bonvecchio allungano fino al +10 e Chemolli segna il jumper del 26-14; OMA prova a rientrare in partita, con Abrami e Policastro le triestine si riportano sul 26-20 ma Luisa Fadanelli, che segna sullo scarico di Piva, e Bonvecchio che mette una tripla piena di carisma spengono immediatamente le speranze avversarie. Si va al riposo lungo con un bel canestro di Bianconi sul 33-23.
Negli spogliatoi coach Civettini chiede di aumentare la pressione difensiva ed al rientro sul parquet si vedono subito i risultati. Piermattei e Villarruell vanno a segno per il 37-27, sul fronte opposto Milic segna consecutivamente 7 punti ma è Piva che, seppure sia finito il carnevale, si traveste da Arsenio Lupin e ruba 3 palloni a metà campo per poi correre da sola ad appoggiare al vetro. Alla fine del quarto un eccellente cambio di lato crea le condizioni per la splendida bomba di Marchi che chiude il periodo sul +12 (49-37).
Negli ultimi 10 minuti Piermattei e capitan Fadanelli allargano il gap fino al +16, Policastro segna il 53-39 cui rispondono Chemolli, Bianconi e Reversi per il 59-44. Negli ultimi minuti la friulana Castelletto si iscrive a referto segnando 7 punti consecutivi cui rispondono Reversi e Villarruell dalla linea della carità: il suono della sirena fissa il risultato sul 64-49 e sancisce la vittoria delle biancoblu.
La Cestistica Zanini Arredo Hotel torna a correre con l’obiettivo di consolidare il terzo posto in classifica in vista dei playoff. Nel frattempo la capolista Sarcedo ha sconfitto la seconda in classifica Pordenone con un punteggio inusualmente elevato per le scledensi: le prime due posizioni si cristallizzano mentre Mestrina vincendo a Montecchio rimane al quarto posto: nella parte bassa del tabellone SanMarco è davanti a Muggia mentre per i posti 7 e 8 è battaglia aperta: Futurosa ha battuto Rhodigium ed approfittando della sconfitta di Montecchio in casa ha agganciato le vicentine in classifica. 
Sabato 30 Marzo, ancora al Palagarda, la Cestistica Zanini Arredo Hotel affronterà un’altra squadra di Trieste: le giovanissime cestiste di Futurosa, che lottano per il playoff, saranno un osso davvero duro per le biancoblù.

Il tabellino


Cestistica Zanini Arredo Hotel - EMT Costruzioni OMA Trieste 64-49 ()
Cestistica Zanini Arredo: Marchi 3, Piermattei 7, Fadanelli L. 2, Piva 10, Bonvecchio 7, Reversi 5, Chemolli 11, Bregu 3, Villarruell 8, Bianconi 6. Tiri da 2P 19/43 (44%) - Tiri da 3P 4/17 (23%) - Tiri Liberi 14/19 (74%)
EMT OMA TRIESTE: Cattaruzza 4, Milic 7, Capolicchio 0, Castelletto 6, Manin 8, Filippas 0, Abrami 8, Castellan 1, Sacchi 6, Policastro 9. Tiri da 2P 18/48 (37%) - Tiri da 3P 2/22 (9%) - Tiri Liberi 7/13 (54%)

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,156 sec.

Inserire almeno 4 caratteri