Legabasket A
sabato 2 febbraio 2019
BASKET
Contro Varese è vittoria sofferta
Sandro Botto
di Sandro Botto twitter

Vittoria doveva essere e così è stata, nella 18^ giornata di campionato contro Varese, la Dolomiti Energia Aquila Basket, vince per 74 a 71 dopo un match tiratissimo, ma stando sempre avanti.

La cronaca


Quintetto base con Pascolo, Gomes, Hogue, Marble e Craft per i padroni di casa bianconeri. Varese parte bene, Archie in contropiede dopo due azioni concitate da entrambe le parti. Hogue pareggia sul 2 a 2 e subito dopo arriva il sorpasso da parte di Gomes, 4 a 2. Scrubb pareggia, ma ben presto arriva la tripla di Gomes che porta Trento sul 7 a 4. Marble lo imita nella stessa maniera, l'Aquila vola a + 6 sul 10 a 4. Avramovic accorcia le distanze, ma Pascolo con un tiro da 2 costringe coach Caja al time out sul 12 a 6. Archie subisce fallo ma non è molto preciso dalla lunetta, 1 su 2 e siamo sul 12 a 7. Scrubb accorcia le distanze, il vantaggio di Trento si assottiglia sul 12 a 9. Su un contropiede Flaccadori subisce fallo, dalla lunetta non sbaglia i due tiri a disposizione, 14 a 9. Kraft porta gli aquilotti sul 16 a 9, punteggio con il quale si chiude il primo parziale.

Il secondo parziale si apre bene per Trento, Hogue mette nel ferro una bella schiacciata. Ferrero con una tripla riduce il gap, 18 a 12. Ancora Varese con Cain e coach Buscaglia sul 18 a 14 è costretto a chiamare il time out. Gomes con una tripla dà ossigeno ai bianconeri, che volano sul 21 a 14. Il varesotto Avramovic risponde con una tripla e riduce il divario. Hogue dopo un'azione concitata dopo due tentativi falliti mette la palla nel canestro. Natali con una tripla porta i suoi a cifra tonda, 23 a 20. Hogue ancora a segno e guadagna un libero, ma lo spreca. Flaccadori resiste alla difesa avversaria e infila la palla, portando il tabellone sul 27 a 20. Archie a segno e guadagna un libero ma che non saprà poi realizzare. Marble subisce poi un fallo lontano dall'area e ai liberi non sbaglia, 29 a 22. Anche Jovanovic si guadagna un fallo e anche lui non sbaglia, buon momento per Trento che vola sul 31 a 22. Marble in contropiede porta Trento al suo massimo vantaggio, costringendo gli avversari al time out sul 33 a 22. Al canestro di Archie risponde Craft tenendo bene le distanze. Archie ancora a segno, 35 a 26, ma alla sirena Marble porta Trento sul 37 a 26. Bilancio positivo per Trento, nel secondo periodo ha guadagnato ulteriore terreno.

Rientro in campo con una tripla di Archie, alla quale però risponde con la stessa moneta Gomes, 40 a 29. Altra tripla di Archie, ma Craft risponde con un tiro da 2. Inizia un buon momento per i lombardi, a segno prima con Moore, e due canestri di seguito di Avramovic, 42 a 38. In un momento difficile arriva la tripla di capitan Forray, 45 a 38. Ferrero mette nella rete due punti, poi però Cain sbaglia un libero per un fallo antisportivo fischiato ad Hogue. A segno Flaccadori, ma Tambone risponde con una tripla, 47 a 44 e Varese terribilmente vicina. Jovanovic porta i trentini a quota 49, ma i lombardi rispondono subito dopo. Una bella tripla di capitan Forray porta Trento sul 52 a 46. Prima dello scadere del terzo tempo Varese recupera 4 lunghezze e il parziale si chiude sul 52 a 50, con i lombardi che hanno recuperato ben 9 punti.

Provvidenziale la tripla in apertura dell'ultimo parziale di Flaccadori, 55 a 50. Poi lo stesso guadagna tre liberi, ma ne mette nel ferro soltanto uno. Altra tripla del capitano e Trento vola sul 59 a 50. Varese non è da meno, con Avramovic altro tiro da 3. Varese riduce ancora e spreca un libero, 59 a 56. Ci pensa Forray (MPV del match) con una tripla a portare Trento sul 62 a 56, ma Scrubb complica tutto, riducendo il buon margine dei padroni di casa a sole 4 lunghezze. Archie, vera spina nel fianco della difesa trentina, porta i suoi a due sole lunghezze di distacco. Marble riporta il match sulla retta via, 64 a 60 e coach Caja è costretto a chiedere il time out. I lombardi trovano una tripla che fa tremare la BLM Group Arena, 64 a 63. Hogue fortunatamente ci mette del suo, seguito da una tripla di Craft, 69 a 63, ma il match non è finito e Varese pare in crescita. Infatti poco dopo arriva ad un minuto dalla fine la tripla dei lombardi che costringe Buscaglia a chiedere il time out sul 69 a 66. Marble subisce fallo e realizza uno dei due tiri a disposizione. Poco dopo Hogue commette un fallo antisportivo e deve lasciare il campo, fortunatamente Varese sbaglia entrambe i tiri a disposizione. Avramovic con una tripla mette in discussione il match, sul 70 a 69 a 14 secondi dalla sirena. Scrubb commette fallo su Forray e il capitano dalla lunetta non sbaglia i due tiri a disposizione, 72 a 69 e il tifo trentino si fa sentire. Dopo il time out per Varese, Forray commette il quinto fallo, esce e Moore è preciso dalla lunetta, 72 a 71. A pochi secondi dallo scadere, Archie commette fallo su Craft, l'americano dalla lunetta li mette dentro entrambe, 74 a 71, punteggio che chiude una gara bella ed equilibrata, con Trento sempre avanti, ma senza mai la possibilità di chiudere il match in anticipo.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.

Inserire almeno 4 caratteri