Legabasket A
sabato 22 dicembre 2018
BASKET
L'angolo del basket: week 10
di Sergio Zanella

La Dolomiti Energia, archiviata la difficile esperienza europea, si ributta in campionato nella trasferta di Pesaro, dove ci saranno in palio due punti pesantissimi per non fallire l'appuntamento con le Final Eight di Coppa Italia. Ora si torna insomma a fare sul serio, perchè una nuova sconfitta annullerà le possibilità di accedere al weekend di coppa.
Le notizie più importanti arrivano dall'infermeria. Trento torna a contare sul proprio intero roster a disposizione: Diego Flaccadori ha risolto i problemi alla caviglia che lo avevano costretto a saltare i match con Ankara, Reggio Emilia e Valencia, mentre Davide Pascolo dopo il riposo precauzionale nell'ultimo turno di EuroCup con gli spagnoli tornerà a referto in campionato. In terra marchigiana i bianconeri cercano la prima vittoria esterna stagionale in Serie A (5 sconfitte fino a questo momento) e due punti pesanti per risalire posizioni in classifica, dove a 5 gare dal termine del girone di andata c'è ancora margine per inseguire il treno Final Eight di Coppa Italia.In casa Trento da segnalare l'ottimo momento del duo Marble-Hogue, con Jovanovic che è chiamato a tornare ad essere quello di novembre. Tutti e tre sono insomma chiamati ad andare sopra i 10 punti di media a partita.
Negli otto precedenti fra le due squadre in Serie A la Dolomiti Energia ha avuto la meglio su Pesaro in ben sette occasioni: all'Adriatic Arena i bianconeri hanno vinto tre volte su quattro, venendo sconfitti solo nel marzo 2016 quando 23 punti di Trevor Lacey aiutarono i padroni di casa ad avere la meglio su Julian Wright e compagni. L'ultimo confronto è datato 25 marzo 2018, sempre nella "tana" della VL: 17 punti di Shavon Shields e un paio di incredibili schiacciate di Dom Sutton nel 62-77 con cui Trento si impose nella 23a giornata di campionato.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,562 sec.

Inserire almeno 4 caratteri