Legabasket A
venerdì 30 novembre 2018
BASKET
L'angolo del basket: week 8
di Sergio Zanella

Due settimane di stop per ricaricare le batterie e, soprattutto, per far fruttare al meglio quanto seminato nei primi due mesi di campionato. Dopo aver finalmente trovato la quadra, la Dolomiti Energia Trentino è finalmente pronta per spiccare definitivamente il volo, anche perchè, al netto di un avvio da incubo, la compagine trentina potrebbe conquistare ancora un posto tanto nelle Final 16 di EuroCup quanto nelle Final8 di Coppa Italia. Al momento, infatti, a Forray e compagni basterebbe battere di almeno 3 punti Ankara per essere certi dell'accesso al secondo turno di coppa, mentre in terra nazionale i punti da recuperare alle varie Bologna e Pesaro sono solamente 4 per poi accedere ai quarti di Coppa Italia.
L'avere due importanti obiettivi ancora a portata di mano potrà quindi dare ulteriore linfa alla rincorsa trentina, che sfrutterà la pausa per le nazionali anche per recuperare tutti gli acciaccati. Hogue si è rivisto in campo già contro Sassari, costituendo un ottimo pacchetto offensivo con Jovanovic, Pascolo e Beto, mentre Flaccadori, dopo qualche giorno di stop, tornerà a breve a disposizione di Buscaglia. Dal giovane bergamasco a Trento ci si attende il definitivo salto di qualità, perchè, al netto di un ottimo ottobre, il mese di novembre è stato davvero deficitario, con le sue statistiche precipitate da 18 punti di media a 10 punti. Il pacchetto guardie, con i vari Forray e Marble compresi, deve fare di più, dalla loro capacità di fare punti passa molto del destino di Trento. Da segnalare invece l'ottima fase vissuta da Mian, che, assieme a Beto, è indubbiamente uno dei migliori del mese di novembre. Le loro statistiche da 3, superiori al 40%, sono delle perfette cartine di tornasole.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 1,047 sec.

Inserire almeno 4 caratteri