B femminile
domenica 29 aprile 2018
BASKET
Amichevole positiva per la Pallacanestro Bolzano ad Innsbruck

Mancano ormai pochi giorni all'inizio dei playoff promozione. Domenica 6 maggio alle ore 18.00, presso il Palawalter della Scuola Stifter in via Armando Diaz si svolgerà Gara 1 delle semifinali. Avversaria delle bolzanine il Basket Girl Ancona, formazione che ha sbaragliato il girone Marche Umbria Abruzzo, subendo una sola sconfitta in tutta la stagione. Avversaria di grande livello, ricca di una fortissima pattuglia di Under 20, finaliste nei Campionato Nazionale, rinforzata da alcune atlete di colore in Italia per motivi di studio e da alcune over di esperienza che danno corpo alla squadra, Ancona tenta con convinzione il ritorno in A2. La formazione anconetana avrà un grande vantaggio, quello di giocare gara 2 in casa. I playoff promozione prevedono infatti doppie gare nelle quali conta la differenza punti e nelle quali è anche consentito il pareggio di una gara. Quindi poter giocare in casa conoscendo il risultato di gara 1 è un innegabile vantaggio. Il centro nigeriano Adams, la play Castellani e la guardia Di Sario sono le tre match winner della squadra adriatica, che può contare su una panchina forte e molto attrezzata a livello di cambi.
Nell'altra semifinale di fronte le Tigers Parma, vincitrici di Emilia Romagna e le piemontesi del TTB Teen Basket Woman Venaria, seconde classificate del Piemonte
Le Sisters affrontano questo playoff con una condizione fisica e mentale sicuramente migliore rispetto alla scorsa stagione. Tutte le atlete sono pronte alla sfida ed anche l recupero di Martina Luppi, operata al menisco, procede con esiti sorprendenti e molto confortanti. La p«»reparazione si è svolta con grande serenità e consapevolezza della propria forza e di quella delle avversarie. Nell'ambito del programma di avvicinamento ai playoff si inserisce l'amichevole vinta ad Innsbruck per 86 a 66 contro le tirolesi che hanno appena terminato il loro campionato e che si sono messe volentieri a disposizione per l'incontro. Sin dal primo quarto Pallacanestro Bolzano ha impresso un ritmo molto alto al gioco, esprimendosi molto bene in contropiede e provando tutto il proprio bagaglio di difese. ( 21-12). Nel secondo quarto lavoro e concentrazione indirizzata ai giochi di attacco con ottime percentuali al tiro ( 38-28). Il terzo quarto ha visto ampie rotazioni allo scopo di mantenere ai massimi livelli il ritmo di gioco. ( 61-44). Il quarto finale ha confermato la bontà della sgambata ed ha concesso importanti minuti di gioco a tutte le Atlete del roster.
«Abbiamo disputato un grande campionato con 25 gare vinte e 3 perse. - dice Alessandro Pezzi - Una stagione da incorniciare sia dal punto di vista tecnico sia da quello dell'entusiasmo. Adesso tutto si azzera. Una semifinale ed una finale consacreranno la squadra che salirà di categoria. Non conta il bel gioco, non contano gli aspetti tecnici, che nella serie tendono ad equivalersi. Conta il coraggio e conta l'intensità che verrà dedicata ad ogni azione di gioco. Non partiamo favoriti, ma vogliamo far sentire forte e chiara la nostra voce. Abbiamo lavorato duramente per tutta la stagione, e per questo devo complimentarmi con il gruppo straordinario che ha creduto nel progetto. Adesso serve determinazioni per trasformare una grande stagione in qualcosa di indimenticabile. Difficile? Si. Impossibile? Risposta: mollare mai».

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,467 sec.

Inserire almeno 4 caratteri