A2 femminile
domenica 11 marzo 2018
BASKET
L’Itas Alperia ci crede, ma il terzo quarto è tutto del Vicenza

L'Itas Alperia Bolzano resiste per due tempi alla quotata VelcoFin Vicenza. Le biancorosse lottano alla pari rimanendo appaiate fino alla pausa lunga (39-38), ma poi nella seconda parte di gara cedono di schianto e finisce 58-75.

La cronaca


La classifica, d'altronde, parlava chiaro, le ospiti parivano da un +14 sulle padrone di casa, che però senza timori reverenziali sono partite convinte e concentrate.
Vicenza nel primo parziale incappa subito in un doppio passo falso; coach Chimenti dopo 5 minuti di gioco mette in campo Monaco per rendere la vita impossibile a Daniela Servillo, ma nel giro di 3 minuti a causa di un antisportivo prima e ad un tecnico poi, si ritrova ben presto espulsa, costretta a dover lasciare il campo.
Dopo questo scossone la partita scorre sul binario della parità fino alla sirena del riposo lungo e una gara ancora tutta da giocare.
Rientrate però dagli spogliatoi le due squadre appaiono trasformate e l’equilibrio che fino ad allora aveva regnato sovrano è bruscamente spezzato da due parziali pesantissimi a favore delle vicentine, 2-7 seguito da un 0-6, che non danno scampo alle bolzanine, costrette ad inseguire per tutto il resto della partita, con qualche giocatrice fondamentale che proprio non è riuscita ad entrare nel vivo del gioco.
Entrambe le squadre con due giocatrici in doppia cifra, Ivona Matic e Safy Fall per il BCB e sul versante opposto Melisa Brcaninovic e Valentina Stoppa, ma con lo strapotere del Vicenza a rimbalzo: 4-18 per le bolzanine e 10-27 per le venete, 12 rimbalzi solo per Brcaninovic.
Miglior realizzatrice (28 punti) contro i 22 di Ivona Matic e nettamente MVP (41 di valutazione Lega) è proprio la bosniaca Melisa Brcaninovic, tesserata per lo Schio, ma in prestito a Vicenza, che è non solo ala nella nazionale bosniaca, ma anche la miglior realizzatrice del campionato con 418 punti, nonostante la sua giovane età (classe 1999).
Dopo aver giocato due volte in casa, ora il Bolzano è atteso da due trasferte consecutive, domenica prossima a Marghera e poi a Milano a casa del Sanga.

Il tabellino


Itas Alperia Bolzano - VelcoFin Vicenza 58-75 (23-23, 39-38, 47-60, 58-75)
ITAS ALPERIA BOLZANO: Ribeiro Da Silva*, Servillo* 8 (3/4, 0/1), Giordano NE, Cela 4 (1/2, 0/2), Fall* 16 (3/7, 3/3), Matic* 22 (6/14 da 2), Desaler, Pobitzer 2 (1/2, 0/1), Zangari, Villarini* 6 (3/8 da 2), Ruocco, Valoroso NE. Allenatore: Travaglini M.
Tiri da 2: 17/40 - Tiri da 3: 3/10 - Tiri Liberi: 15/20 - Rimbalzi: 22 4+18 (Cela 6) - Assist: 12 (Servillo 3) - Palle Recuperate: 7 (Servillo 2) - Palle Perse: 15 (Squadra 2)
VELCOFIN VICENZA: Destro 3 (0/1, 1/1), Monaco 2 (0/1 da 2), Mingardo 2 (1/2 da 2), Destro* 8 (3/4, 0/1), Stoppa* 12 (4/8, 1/3), Gamba, Ferri* 6 (3/5 da 2), Brcaninovic* 28 (8/14, 1/5), Santarelli 3 (0/1, 1/1), Zanetti* 9 (4/7 da 2), Pizzolato 2 (1/1 da 2), Maculan. Allenatore: Chimenti J.
Tiri da 2: 24/44 - Tiri da 3: 4/12 - Tiri Liberi: 15/20 - Rimbalzi: 37 10+27 (Brcaninovic 12) - Assist: 15 (Destro 5) - Palle Recuperate: 8 (Brcaninovic 4) - Palle Perse: 16 (Destro 4)

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,5 sec.

Inserire almeno 4 caratteri