Legabasket A
mercoledì 10 gennaio 2018
BASKET
In Russia Trento finisce KO per 97-69
di Sergio Zanella

La Dolomiti Energia esce notevolmente ridimensionata dal secondo turno delle Top 16 di EuroCup, con la squadra di Maurizio Buscaglia che è stata schiantata in maniera perentoria da una Lokomotiv Kuban che si conferma essere la squadra meglio organizzata per ambire al secondo trofeo continentale. I russi, mai sconfitti in 12 usciti di EuroCup, si sono imposti per 97-69, portandosi da soli in testa al girone G. Partita mai in discussione nell’arena di Krasnodar, dove i padroni casa sono già sul +20 al 6° minuto. Trento ha comunque il merito di provarci, ma, dopo essere tornata sul 30 pari al 14°, Forray e compagni naufragano a cavallo della pausa lunga. Macinata dal talento e dalla stazza del roster russo, Trento ha alzato bandiera bianca già al 25°, quando il Lokomotiv ha sfiorato anche al +30. L’ultimo quarto si è trasformato così in una pura formalità, con Buscaglia che ha preferito risparmiare i suoi titolari in vista del big match di campionato in programma sabato contro Avellino. MVP dell’incontro l'australiano Brohekoff (20 punti con 5/10 da 3), mentre in casa di Trento deludono Forray, Gomes e Sutton.

TOP Gutierrez, con lui in campo Trento trova il parziale che sembra riaprire la partita.
FLOP Forray, irriconoscibile e semplicemente disastroso. Segna poco e in fase di costruzione è davvero disordinato.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.

Inserire almeno 4 caratteri