Legabasket A
martedì 5 dicembre 2017
BASKET
L'Aquila d'EuroCup è viva: Zenit ko
di Sergio Zanella

Una Dolomiti Energia che non t’aspetti si risveglia nel momento più difficile della stagione e, vincendo al PalaTrento contro la corazzata Zenit, riapre i discorsi per il passaggio del primo girone di EuroCup. Partita mai in discussione quella giocata di fronte ai 2500 spettatori della BLM Arena, con Toto Forray e compagni bravi ad aggredire fin da subito i russi e a prendere il largo. Protagonisti insospettabili della fuga del primo quarto sono Shavon Shields, finalmente in crescita dopo un mese di difficoltà, e un clamoroso Luca Lechthaler, che ha accumulato 19 minuti di gioco contro i soli 6 del resto della stagione. I russi di Karazev, che arrivavano a Trento da capilista del girone, hanno ammainato bandiera bianca già al 20°, toccando nella ripresa anche il -38 prima di chiudere con un meno pesante -22. 103-81 il punteggio finale in favore degli aquilotti, che salgono ora a quota 6 nel girone e che, soprattutto, assistono all’importante crescita di numerosi singoli. 5 i bianconeri in doppia cifra, trascinati da Shields (23 punti) e da capitan Forray (20). Prossimo impegno europeo in programma tra 7 giorni a Bursa, in Turchia.

TOP Lechthaler, che con la sua grinta dà la sveglia ai suoi compagni. 8 rimbalzi.
FLOP Flaccadori, unica nota stonata nella partitona di Trento

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.

Inserire almeno 4 caratteri

Foto di Lucia Bortolotti