Legabasket A
sabato 2 dicembre 2017
BASKET
L'Aquila esce sconfitta anche da Capo d'Orlando

Nemmeno le due settimane di pausa sono riuscite a destare la Dolomiti Energia Trentino, costretta anche in Sicilia a rinviare l’appuntamento con la prima vittoria esterna stagionale. I bianconeri perdono per la prima volta contro Capo d’Orlando in Serie A dopo 6 successi nelle ultime 3 stagioni e lo fanno al termine di una partita giocata a strappi. L’anticipo della nona giornata finisce 82-80, un punteggio che racconta solamente in parte la superiorità di una Betaland Capo d’Orlando che ha dominato l’ultimo quarto d’ora di gioco prima di subire un 8-0 di parziale negli ultimi 30 secondi. La Betaland è stata così capace di lasciare indietro in classifica proprio i bianconeri, che restano fermi a quota 6 punti. Determinante il terzo quarto da 26 punti subiti, che unito alle solide prestazioni offensive di Wojciechowski (29 punti) e Maynor (17) ha scavato un gap che i trentini non sono mai riusciti a colmare in tutto il secondo tempo: non sono bastati i rientri di Shields e Gutiérrez, e nemmeno l’ennesima gran serata di Ojars Silins, autore di 19 punti con 5/10 dall’arco. Delusione della serata il solito Beto Gomes, che quando conta non segna praticamente mai.

TOP Silins, unico in grado di aprire il campo con le sue triple. Qualche difficoltà di più in difesa, dove non riesce ad arginare Wojciechowski.
FLOP Beto, che si ostina a tirare da 3 senza un reale motivo. In stagione viaggia con un pessimo 7/40.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.

Inserire almeno 4 caratteri

Foto di Lucia Bortolotti